Saturday, 25 May 2019
Articoli recenti
Scienza
Aenigma
fenomeno Petrozavodsk

Il fenomeno di Petrozavodsk

Nella notte del 20 settembre 1977 si verificarono una serie di fenomeni nei cieli che andavano dall’Europa settentrionale al territorio dell’Unione Sovietica facendo gridare all’ondata di UFO. In realtà, la spiegazione dell’evento era diversa e, se vogliamo, molto più sinistra

Share
cave di Karnak

I monoliti di Baalbek

Molti pseudo archeologi o pseudo storici, nelle loro teorie misteriose, parlano di antichi monoliti di dimensioni enormi che a sentir loro erano impossibili da erigere con gli strumenti che quei popoli utilizzavano

Share
finto teschio del pliocene

Bufala: il teschio di Calaveras

Il 25 febbraio 1866, un gruppo di operai trovò un teschio umano sepolto a una profondità di circa 40 metri in una miniera a Bald Mountain nella contea di Calaveras, in California

Share
Technologia
Cultura
Visioni dal futuro
come muteranno gli umani su Marte?

I coloni marziani muteranno molto velocemente

Se, come sembra, andremo nello spazio per colonizzarlo, in particolare su Marte che appare l’obbiettivo principale, dovremo essere preparati alla conseguenze che ci colpiranno sul piano evolutivo. I nostri geni tenteranno di adattarci alle diverse condizioni di vita, inducendo probabilmente delle mutazioni che potrebbero anche non farci riconoscere i nostri discendenti

Share
Marte

Dopo la Luna, uomini su Marte nel 2033… O nel 2060

Gli Stati Uniti si preparano a rimandare uomini sulla Luna entro il 2024 per poi puntare diretti su Marte entro il 2033. Ma quanto è realistica questa data? Siamo veramente in grado di mandare uomini su Marte entro i prossimi 15 anni?

Share
Miniere nello spazio, sfruttamento risorse sistema solare

Dovremmo proteggere il sistema solare dallo Space Mining?

Secondo alcuni analisti, nel giro di una decina d’anni inzierà lo sfruttamento commerciale del sistema solare con l’estrazione di risorse da steroidi, lune e pianeti. Secondo un gruppo di scienziati sarebbe opportuno stabilire delle aree protette per evitare l’esaurimento…

Share
Lifestyle
la zebra più lenta viene uccisa dal leone più veloce e furbo. Questa è selezione naturale

È tempo di fermare l’evoluzione umana?

C’è una forte tendenza a desiderare di tornare ad uno stile di vita più naturale, simile a quello dell’epoca preindustriale, quando non esistevano i vaccini e c’erano poche medicine, quando non esistevano additivi e OGM. Insomma, sempre più persone pretenderebbero di tornare ad un’epoca in cui ancora agiva con successo la selezione naturale. Quali sarebbero le conseguenze? Proviamo a capirlo

Share

Robot: un futuro in continua esplorazione

Ci stiamo avvicinando al punto in cui i computer e i robot saranno in grado di vedere, muoversi e interagire con naturalezza, rendendo disponibili molte nuove applicazioni ed offrendo maggiori possibilità alle persone

Share
Archeologia misteriosa
Medicina
Quasi fermata la diffusione dell'HIV

Verso la fine della diffusione dell’HIV

L’assunzione di una corretta terapia antiretrovirale azzera nel tempo la concentrazione del virus HIV nel sangue dei pazienti affetti da questa malattia, permettendo loro anche di avere rapporti non protetti senza trasmettere la malattia al proprio partner

Share

Il CDC segnala il più grande focolaio di morbillo negli Stati Uniti dal 2000

Gli Stati Uniti stanno avendo i più ampi focolai di morbillo dal 2000. I principali responsabili sono i cittadini americani non vaccinati che si sono recati all’estero rimanendo esposti all’infezione e riportandola in patria, dove il crescente numero di persone non vaccinate ha lasciato terreno fertile all’epidemia

Share

Si può fare! – Rianimate cellule cerebrali morte da ore

Il cervello degli umani e di altri mammiferi sono estremamente vulnerabili alle interruzioni nel flusso sanguigno e alla diminuzione dei livelli di ossigeno. Qui descriviamo il restauro e il mantenimento della microcircolazione e delle funzioni molecolari e cellulari del cervello di maiale intatto in condizioni normotermiche ex vivo fino a quattro ore post-mortem

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: