Thursday, 15 Nov 2018

Scoperto un uovo di coccodrillo di 152 milioni di anni

Il ritrovamento è avvenuto all’interno di un antico nido in una scogliera del Portogallo occidentale.

Secondo i paleontologi, sulla base delle dimensioni, sarebbe un uovo fossile di un antenato del coccodrillo lungo oltre due metri.

Il coccodrillo comparve sulle terra insieme ai dinosauri circa 200 milioni di anni fa, resistettero all’estinzione di massa che coinvolse i grandi rettili ed oggi è un predatore diffuso in molte regioni del mondo. Secondo  João Russo, paleontologo della Universidade Nova de Lisboa, Portogallo, la scoperta di questo uovo di crocodylomorpha (il più vecchio di un animale strettamente imparentato con il coccodrillo moderno) risalente a 152 milioni di anni fa, nel tardo giurassico, permette di retrodatare di almeno altri 40 milioni di anni la comparsa di questa specie.

Il paleontologo portoghese ha aggiunto che i crocodylomorpha, rispetto ai coccodrilli moderni, erano molto più diversificati morfologicamente ed occupavano nicchie ecologiche ed alimentari diverse.

Fonte: BBC

 

[amazon_link asins=’B01J41DNWM,8837104561,8816430133,8815130640,B00TWFYKKA,B005X5JQSE,8833926281′ template=’ProductCarousel’ store=’982430213536′ marketplace=’IT’ link_id=’9c3435ea-0851-11e7-a480-3d24b644d2b2′]

 

 

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: