Monday, 19 Nov 2018

7 cose che hai imparato a scuola che non sono più vere

Chi è andato a scuola nel XX° secolo si ritrova oggi ad avere delle nozioni che, alla luce delle scoperte più recenti e dello sviluppo tecnologico di questo primo scorcio del XXI° secolo non sono più vere. Nel corso del tempo, infatti, anche idee considerate come verità incrollabili possono essere cambiate perchè la conoscenza è in continua evoluzione. A titolo di esempio, le sette idee sotto riportate sono diverse per uno scolaro di 50 anni fa e uno di questo decennio:

 

1) Prima: Plutone è un pianeta

Oggi: Plutone non è un pianeta (o, quantomeno, è un pianeta nano).

Nel 1930 l’astronomo dilettante Clyde Tombaugh scoprì un oggetto in movimento oltre l’orbita di Urano che fu chiamato come il dio romani degli inferi, Plutone, definendo così il sistema solare a 9 pianeti che diverse generazioni di studenti hanno imparato a conoscere a scuola.

Nel 2003, la scoperta di un oggetto, poi chiamato Eris, oltre l’orbita di Plutone ha acceso un vivace dibattito nella comunità degli astronomi, circa le caratteristiche necessarie ad un corpo celeste per rientrare nel novero dei pianeti. La conclusione di questo dibattito portò a negare ad Eris lo status di pianeta che, però, sulla base delle stesse considerazioni portò al declassamento di Plutone a pianeta nano.

2) Prima: il diamante è la sostanza più dura

Oggi: il nitruro di boro cubico è la sostanza più dura

In realtà, dal 2009 conosciamo almeno due sostanza più dure del diamante: la wurtzite al nitruro di boro e la lonsdaleite, secondo la classificazione riportata da Scientific American. la prima resiste agli urti con il 18% in più di forza di un diamante, mentre la seconda, addirittura, sarebbe del 58% più dura del diamante. C’è da dire, però, che si tratta di due sostanza alquanto rare e instabili in natura, il che rende un po’ forzata la definizione di più duri del diamante.

Nel 2013, però, nel numero di gennaio della rivista “Nature” è stato riportato che particelle compresse di nitruro di boro a formare un “ultrahard nanotwinned nitruro di boro cubico” diventano un oggetto molto più duro del diamante.

Potremmo quindi aspettarci, a breve, che le donne di tutto il mondo comincino a chiedere anelli di fidanzamento con pietra di questa impronunciabile sostanza. Perchè questi si, sarebbero davvero per sempre.

3) Prima: le streghe di Salem furono bruciate sul rogo

Oggi: in realtà furono impiccate

Nel romanzo di Arthur Miller “The Crucible” è riportato che gli abitanti di Salem bruciarono le streghe sul rogo. In  realtà, questo non è mai successo. Secondo Richard Trask, archivista della città di Danvers (precedentemente nota come Salem Village.) Ha  scritto un libro sulla storia della città in cui parla anche del periodo in cui è ambientato il romanzo di Miller definendolo “Salem Village Witch Hysteria ” e spiega che, al momento dei fatti, il New England seguiva ancora la legge inglese che per il reato di stregoneria comminava la pena di morte tramite impiccagione.

4) Prima: schiavi israeliti costruirono le piramidi

oggi: le piramidi furono edificate sfruttando manovalanza egiziana

Molti films e libri ci raccontano che le piramidi furono costruite dagli ebrei ridotti in schiavitù. In realtà, il Libro per eccellenza, ovvero la Bibbia, non menziona da nessuna parte questo fatto.Recenti scoperte archeologiche, al contrario, sostengono la tesi per cui furono gli egiziani stessi ad ewdificare le piramidi reclutando la manovalanza presso le famiglie povere del nord e del sud Egitto. Addirittura, sono state rinvenute, nei pressi delle piramidi, cripte contenenti le spoglie degli operai impegnati nell’edificazione. Questi corpi presentavano testimonianze della preparazione adeguata per la sepoltura secondo la tradizione egiziana antica. Possiamo essere ragionevolmente certi che degli schiavi non sarebbero stati altrettanto onorati.

[amazon_link asins=’B0030BJRWS,B00009YOII,8899612013,B01EKFF2KS,B00YU0PEFC,B003K170U4,B01MEH7FYN,B00QVBAQSS’ template=’ProductCarousel’ store=’982430213536′ marketplace=’IT’ link_id=’ee6d4976-10c9-11e7-875e-6fe7c889ee7e’]

5) Prima: È matematicamente impossibile piegare su sé stesso un pezzo di carta più di sette volte

Oggi: il record attuale è di 13 volte.

Nel 2012, un gruppo di studenti della scuola di San Marco a Southborough, Massachusetts, è riuscito a piegare su sé stesso un foglio di carta igienica per ben 13 volte, a dispetto di tutti i calcoli e le equazioni che, in base al rapporto tra dimensioni e spessore della carta, stabiliscono che il limite sia di 11 volte.

6) Prima: la grande muraglia cinese è l’unica struttura realizzata dall’uomo visibile dallo spazio

Oggi: Sono molti i luoghi e le strutture realizzati dall’uomo visibili dallo spazio.

La presenza della stazione spaziale internazionale e delle missioni che vi si alternano ha potuto chiarire che dallo spazio si vedono bene le luci delle città di notte, così come è possibile distinguere i contorni di grandi opere come aeroporti, strade, ponti e dighe. La grande muraglia cinese è visibile solo in determinate condizioni, come ad esempio neve sulla struttura, e se guardata secondo una particolare angolazione.

7) Prima: esistono solo tre regni di classificazione

Oggi: i regni potrebbero essere ben otto.

Inizialmente la classificazione della vita era divisa in 3 regni: animali, piante e batteri. Successivamente a questi tre regni ne furono aggiunti due: funghi e protisti.

Da allora la classificazione della vita è stata ulteriormente ampliata fino ad arrivare a ben otto regni.

Più scopriamo nuove specie e proviamo ad etichettarle e più complicata diventa la classificazione. Dopo i cinque regni già indicati, abbiamo scoperto i monere e gli Archea, mentre dagli eubatteri si sono staccati i Chromisti.

 

 

Come si può vedere, la conoscenza è dinamica e nulla resta uguale a sé stesso negli anni. Quale sarà la prossima nozione da aggiornare?

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: