Wednesday, 21 Nov 2018

Breaking news! Attentato a San Pietroburgo

Intorno alle 14.00 di oggi una potente bomba è esplosa su un vagone di un treno in una stazione della metropolitana Sennaya Ploshchad di S. Pietroburgo in Russia.

Si parla di almeno dieci morti e una cinquantina di feriti ma il bilancio non è definitivo. Un’altra bomba inesplosa sarebbe stata rinvenuta nei pressi e gli artificieri sarebbero ora all’opera per disinnescarla.

Secondo l’agenzia “interfax” la bomba sarebbe stata resa più letale riempiendola di schegge metalliche.

Ancora mistero sui possibili mandanti dell’attentato mentre le autorità invitano la popolazione alla massima vigilanza e a segnalare eventuali sospetti.

Al momento la rete metropolitana della città è bloccata e tutte le stazioni sono state evacuate.

Le immagini in arrivo mostrano un vagone sventrato e file di cadaveri composte sulla banchina.

Aggiornamento ore 19.00:

L’ordigno sarebbe esploso tra le fermate di Sennaya Ploshchad e quella di Teknologicheskiy Insitut. Un altro ordigno sarebbe stato individuato e disinnescato alla stazione di Ploshchad Vosstaniya. Il bilancio dell’attentato, al momento, è di 14 morti e 47 feriti. Per ora non è giunta nessuna rivendicazione ma esisterebbero dei filmati delle telecamere di sicurezza che mostrerebbero un uomo che ore è attivamente ricercato dalla polizia. I sospetti vanno dal terrorismo interno, data la grande tensione politica che vive al momento la Russia, all’ISIs, 250 combattenti del quale sarebbero rientrati in Russia dalla Siria. Ricordiamo che l’attentato all’aeroporto di Istambul del 2016 sarebbe stato organizzato proprio da una cellula russa dell’ISis..

Restiamo in attesa di novità.

 

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: