Friday, 21 Sep 2018

USA: sganciata in Afganistan la bomba MOAB, la più potente bomba non nucleare esistente

Il comunicato su Twitter

Oggi, intorno alle 19.00, gli Stati Uniti hanno lanciato in un’azione di guerra la bomba MOAB. L’obbiettivo del bombardamento è stato un complesso di bunkere una rete di tunnel e cunicoli sotterranei dell’ISIS. La bomba MOAB è la più devastante bomba non nucleare disponibile nell’arsenale delle forze armate americane. È la prima volta che viene usata in battaglia. Il bombardamento sarebbe una ritorsione per l’uccisione di un soldato americano avvenuta in quello stesso distretto dell’Afganistan nello scorso fine settimana. L’autorizzazione al lancio della bomba sarebbe stata, secondo la CNN, approvata dal generale John Nicholson, comandante delle forze americane in Afganistan.

In una nota del comando centrale americano, diffusa su Twitter e anticipata da una comunicazione di Sam Spicer,  portavoce della casa bianca, si specifica che  “sono state prese tutte le precauzioni per evitare vittime civili e danni collaterali”. La nota comunica anche che l’attacco fa parte delle  “misure in corso per sconfiggere l’Isis in Afghanistan nel 2017”.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: