Friday, 21 Sep 2018

La pastiera napoletana

Di CriCucina

Il nostro sito partner, in occasione della Pasqua, ci propone un altro dolce caratteristico della tradizione italiana, in particolare, la pastiera è un dolce della tradizione napoletana tipico del periodo pasquale.

Ha avuto il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale campano.

Secondo wikipedia, la leggenda che vuole la sirena Partenope creatrice di questa delizia, deriva probabilmente dalle feste pagane e dalle offerte votive del periodo primaverile. In particolare, questa leggenda è probabilmente legata al culto di Cerere, le cui sacerdotesse portavano in processione l’uovo, simbolo di rinascita (fu per questo che passò nella tradizione cristiana). La ricetta attuale fu perfezionata proprio nei conventi e divennero celebri quelle delle suore del convento di San Gregorio Armeno.

Esiste anche una leggenda più “reale” che narra di alcuni pescatori che, a causa dell’improvviso maltempo, rimasero in balia delle onde per un giorno ed una notte. Una volta riusciti a rientrare a terra, a chi domandasse loro come avevano potuto resistere in mare così tanto tempo, risposero che avevano potuto mangiare la Pasta di Ieri, fatta con ricotta, uova, grano ed aromi. Per questo motivo la Pastiera iniziò ad essere simbolo di vita, e quindi rinascita, oltre che per gli ingredienti, perché aveva dato una seconda vita a questi quattro pescatori.

Quella che vi propongo è la Pastiera che preparava mia madre nei giorni di Pasqua. Mentre scrivo mi vengono in mente i profumi ed i sapori che si diffondevano in casa durante la preparazione. La cosa più bella che ricordo è quando mi diceva ”assaggia la crema e dimmi se si sente la cannella e l’aroma di fiori d’arancia…”. Mi sembra di sentirli come fosse allora…..

Ci servirà per prima cosa preparare la Pasta frolla . Per vedere il video in cui spiego come fare la pasta frolla seguite il link.

Ingredienti:
100 ml di latte
30 gr di burro
700 gr di ricotta di pecora
500 gr di zucchero
5 uova intere
580 gr di grano cotto
2 tuorli
essenza di vaniglia qb
1 cucchiaino raso di cannella in polvere
acqua di fiori d’arancio
30 gr di cedro candito
scorza di un limone grattugiata
zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Pastiera napoletana

Per preparare la pastiera la prima cosa da fare e’ la pasta frolla che poi dovrà riposare in frigorifero.

Mettiamo il grano cotto con il burro il latte in un pentolino e lo facciamo sciogliere ed ammorbidire a fuoco bassissimo.

In una ciotola capiente setacciamo la ricotta, aggiungo le uova e mescolo bene con le fruste elettriche. Aggiungiamo l’acqua di fiori d’arancio e la scorza del limone grattugiata e la cannella in polvere ed infine la vaniglia.

Aggiungiamo lo zucchero ed il cedro candito e mescoliamo molto bene tutti gl’ingredienti insieme.

Quando il grano sarà diventato una crema spegniamo il fuoco e lo lasciamo raffreddare.

Lo uniamo quindi al composto di ricotta e mescoliamo bene per amalgamare il tutto.

Con la pasta frolla facciamo un disco per foderare la tortiera che fodereremo fin sopra il bordo.

Mettiamo il composto dentro lasciando mezzo cm dal bordo.

Facciamo le strisce tipiche della pastiera ed inforniamo a 175°x 50’min circa. Fate attenzione dovrà rimanere comunque chiara.

Fatela freddare e cospargetela di abbondante zucchero a velo.

Buon appetito e buona Pasqua!

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: