Breaking news: Attacco terroristico a Parigi, colpi di kalashnikov sugli Champs Elisées

1
710
A police officer stands guard after a fatal shooting in which a police officer was killed along with an attacker on the Champs Elysees in Paris, France, Thursday, April 20, 2017. French media are reporting that two police officers were shot Thursday on the famed shopping boulevard. Many police vehicles can be seen on the avenue that passes many of the city's most iconic landmarks. (ANSA/AP Photo/Thibault Camus) [CopyrightNotice: Copyright 2017 The Associated Press. All rights reserved.]

A pochissimo tempo dalle elezioni presidenziali francesi, Parigi è nuovamente bagnata dal sangue e stavolta proprio nel suo cuore pulsante: gli Champs Elisées. Un poliziotto è stato uccisi e lo stesso aggressore è morto durante un attacco che sembra essere stato diretto proprio agli agenti. Ferito gravemente un altro poliziotto. Evacuata la zona, elicotteri volteggiano sulla zona, la polizia chiede attraverso i media a tutti i parigini di evitare la zona. Le indagini sull’assalto sono state affidate alla procura antiterrorismo.

Attentato a Parigi (FRAME)

L’attacco, a colpi di kalashnikov è avvenuto davanti a uno negozio di “Marks & Spencer”, grande magazzino britannico. Il killer era schedato come individuo radicalizzato a rischio di perpetrare attentati (con il codice della lettera ‘S’). Una perquisizione sarebbe in corso alla sua residenza a Seine-et-Marne, a est di Parigi.

“Viste le testimonianze, ci sarebbe solo un aggressore”, ma al momento “non possiamo escludere che ci sia uno o diversi complici”, ha riferito Pierre Henry Brandet, portavoce del ministero dell’Interno.

L’episodio è avvenuto a tre giorni dalle elezioni presidenziali in Francia. L’obiettivo dell’attacco era la polizia, ha detto il portavoce del ministero dell’Interno.

Fonte: Ansa

Ore 23,24: L’agenzia AGI riporta che l’ISIs ha rivendicato l’attentato con un messaggio.

Ore 23,50: Secondo Rai News 24 tutti i candidati alle presidenziali hanno annullato i loro comizi di domani che avrebbero dovuto tenere in chiusura della campagna elettorale.

1 commento