Monday, 19 Nov 2018

Cinque location da sogno per la vacanza della vostra vita

Desideri una vacanza al mare, lontano dalla folla e dal caos dei turisti?

Oggi ti presentiamo alcune meravigliose location private dove,  a parte pochi membri del personale e qualche altro ospite selezionato, potrai trascorrere la tua vacanza in una natura splendida e incontaminata lontano da tutto e tutti. I costi per una vacanza in questi posti, non sono sostenibili da chiunque ma non si può mai sapere cosa ci riserva il futuro!

Necker Island, Isole Vergini Britanniche

Quest’isola caraibica di proprietà di Sir Richard Branson, il fondatore di Virgin Galactic, la società che si propone di portare turisti nello spazio entro i prossimi cinque anni. È una delle location private più famose del mondo ed è considerata il top dei top. Necker Island è il ritiro dove gli Obama sono andati in vacanza in vacanza dopo aver lasciato la Casa Bianca a gennaio.
Puoi affittare l’isola e il numero massimo di ospiti che puoi ospitare è di 33. Per 80 mila dollari a notte disporrai di 17 camere e del dormitorio che può ospitare fino a sei bambini; inoltre, avrai a disposizione piscina, campi da tennis, la spa, uno staff completo, comprendente chef Michelin addestrati, tutti i tipi di giocattoli ricreativi, sport acquatici e molto altro ancora.
Se l’intera isola è un po’ eccessiva, è possibile mettersi in lista per una delle settimane cosiddette Celebration, in cui è possibile affittare una camera per due a 4280 dollari a notte per un periodo che va da un minimo di 3 fino ad un massimo di 10 notti.

Il Meridian Club, Turks e Caicos

Uno dei componenti più interessanti di un’isola privata è, naturalmente, la spiaggia, e la sognante Meridian Club sul proprio terreno di 800 acri chiamato Pine Cay, vanta alcune delle più belle distese di sabbia dei Caraibi, per non parlare delle acque calme e limpide, ideali per lo snorkeling e le immersioni.
Tutte le camere si affacciano sull’acqua e dispongono di una veranda dove è possibile sedersi e godere della vista.
Un altro importante vantaggio di un soggiorno qui è che al Meridian Club è tutto compreso, quindi tutto, dai pasti al noleggio attrezzature è incluso. Perfino le cartoline sono comprese nel prezzo.
Le tariffe partono da 895 dollari per notte.

Petit St. Vincent, St. Vincent e Grenadine

Niente scarpe, niente telefono, niente TV, niente internet, nessun problema. Così si vive a Petit St. Vincent, un’isola paradisiaca e incontaminata nel sud dei Caraibi, dove sono disponibili ventidue lussuose sistemazioni tra cottage e ville.

Se si ha qualche necessità, si può richiamare l’attenzione del personale issando delle bandiere. Bandiera gialla significa che serve qualcosa, bandiera rossa per invocare privacy e stare tranquilli.
Qui, tra miglia di spiaggia di sabbia bianca e boschi tropicali, è possibile rilassarsi completamente e prendere una vera pausa da tutto ciò che ci bombarda quotidianamente.
Gli unici pensieri che hai, in questo posto fuori dal mondo, riguardano quale pesce appena pescato mettere sul barbecue in spiaggia, quando decidere di godere di un massaggio presso il centro termale posto all’aperto, sulla collina, davanti ad un panorama mozzafiato. L’altra preoccupazione è relativa alla difficile scelta tra il farsi una passeggiata a piedi nudi sotto le stelle oppure godersi la tranquillità ed i rumori della natura steso su un’amaca.
Le tariffe partono da 1.100 dollari  a notte.

Renaissance Aruba Resort & Casino, Aruba

Se il pensiero di staccare completamente da tutto o l’idea di isolarsi in un’isola privata ti fa venire in mente l’immagine spaventosa di Tom Hanks nello scenario di “Castaway”, si può sempre optare per un soggiorno in un resort come il Renaissance Aruba , che non è in un’isola privata, ma dispone di un’isola privata raggiungibile in traghetto ogni volta che ne hai voglia, per godere dell’emozione dell’isolamento solo per il tempo che sei disposto a sopportare.
Basta recarsi sul molo al piano inferiore, subito sotto la lobby del resort, per essere, nel giro di otto minuti, sull’enclave privata del resort, un’isola di 40 acri dove si può passare il tempo dando da mangiare ai fenicotteri rosa,, fare snorkeling, pranzare, o prendere un cocktail, o, semplicemente, rilassarsi in un amaca con un buon libro.
L’isola è divisa in due parti distinte – una per le famiglie e una per soli adulti.
Le tariffe delle camere partono da 168 dollari a notte.

Spruce Island, Stonington, Maine

Naturalmente, non tutte le isole hanno palme e spiagge di sabbia. Prendete questo rifugio di 80 acri nel cuore del New England. Il suo paesaggio è in gran parte fatto di foreste di abete rosso, circondata da una costa di granito e tante piccole isole vicine, quasi a perdita d’occhio.

Una vacanza qui vi ricorda un po’ un campeggio estivo, con la vela e la pesca, ferri di cavallo, badminton e una torrefazione di marshmallows tostati a fuoco vivo.
Il titolare è Colie O’Donnell, che ha acquistato l’isola nel 1986, dice che i bambini che, spesso, soggiornano qui solo per il piacere di piantare la tenda e dormire fuori, nei pressi dell’acqua, nonostante che la struttura disponga di un totale di 18 posti letto nelle due ali della grande casa principale e di un dormitorio.
Inoltre, proprio come un campeggio, questa suggestiva location è aperta solo da fine maggio a metà ottobre .
Tariffe a partire da 8.500 dollari a settimana in alta stagione che parte da metà e arriva all’inizio di settembre.
[amazon_link asins=’8854032239,8811685869′ template=’ProductCarousel’ store=’982430213536′ marketplace=’IT’ link_id=’5ce6ccd9-2cbd-11e7-976c-bd10d796bace’]
Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: