Saturday, 17 Nov 2018

La riqualificazione del quartiere a luci rosse di Amsterdam

Tratto da un articolo di Katja Brokke per CNN.com

Dietro il permissivismo, le finestre dei bordelli e dei cannabis caffè cannabis si nascondeva la criminalità dilagante – un mondo di di traffico sessuale, la prostituzione forzata e il riciclaggio di denaro – e, ad un certo momento, le autorità hanno deciso di averne abbastanza.
Nel 2008 il sindaco Job Cohen ha lanciato Progetto 1012 (dal nome del codice postale della zona), un piano in 10 anni per migliorare il quartiere e di attrarre un diverso tipo di visitatore.
Una serie di attività poco raccomandabili, come il famoso sex club Yab Yum, sono state chiuse.
i lavoratori del sesso sono stati sostituiti da giovani artisti che mettono in mostra i loro dipinti, sculture e vestiti dietro le finestre, dove un tempo milioni di persone passavano intravedendo il frutto proibito.
Non tutte le finestre dei bordelli sono scomparse. Delle 470 “botteghe del sesso” censite nel 2010, circa 150 hanno dovuto chiudere definitivamente. Altri punti di riferimento, come i musei che celebrano il commercio del sesso e della droga sono ancora in attività.
Un operaio del sesso attende affari in una finestra di Amsterdam & # 39; s Red Light District.

Al posto del quartiere a luci rosse sta emergendo una nuova area, più pulita, popolare tra gli studenti e gli hipsters, con ristoranti di qualità e negozi vari, dall’abbigliamento ai gadgets.
È piacevole il gocciolare lento dal beccuccio della macchina per l’espresso e l’aroma del caffè tostato, servito da baristi professionisti, all’interno dei nuovi caffè-bar che stanno sostituendo quelli che un tempo vendevano caffè alla marijuana.
E ‘diventato un luogo ideale per passeggiare ma non c’è il rischio di rovinare l’anima di Amsterdam – il suo rosso illuminato, testardo, l’anima senza paura?
Ecco dove bere, mangiare e fare shopping nel nuovo quartiere a luci rosse di Amsterdam.
BERE
il culto del caffè.  De Koffieschenkerij è nascosto nella chiesa Oude Kerk.

de Koffieschenkerij

Questo è una delle caffetterie meglio posizionate di Amsterdam. E ‘nascosta all’interno della Oude Kerk – più antica chiesa parrocchiale della città – nel bel mezzo del quartiere a luci rosse.
de Koffieschenkerij, Oudekerksplein 27, Amsterdam; +31 6 52653302

Quartier Putain

Dietro l’angolo da De Koffieschenkerij. Il nome sfacciato di questa caffetteria è gergo francese per l’attività che ha reso famoso quartiere.
Quartier Putain, Oudekerksplein 4, Amsterdam; +31 20 895 0162
Questo caffè coraggiosamente chiamato ospita un retro jukebox gratuito.

Koko Coffee & Design

Questo è un posto particolare, infatti alle normali di attività di una caffetteria si abbina un negozio che vende disegni di moda scandinavi e olandesi.
Koko, Oudezijds Achterburgwal 145; +31 20 626 4208
Vuoi qualcosa di più forte?
Oltre alla lager, lo stout e colpi di Jägermeister che troverete in qualsiasi bar del quartiere a luci rosse vecchio stile, ci sono alcuni luoghi in cui le bevande sono un culto:

Cut Throat Barber Brunch & Bar

Un barbiere, una caffetteria, un brunch, il pranzo e la cena, bar e un posto per sorseggiare birra artigianale, il tutto sotto un unico tetto.
Cut Throat, Beursplein 5, Amsterdam; +31 6 253 43769
Dorso corto e sui lati o corto nero?  Coiffeurs e caffè sono in vendita al Cut Throat.

de Prael

Non è esattamente un nuovo arrivato, ma un’icona di cui non si può non parlare. Questa fabbrica di birra locale lavora con persone che affrontano gli ostacoli nel mercato del lavoro e dà loro la possibilità di eccellere.
de Prael, Oudezijds Armsteeg 26, Amsterdam; +31 20 408 4470

porem

Cocktail top-notch misti, scossi e shakerati da baristi di prima classe in un incrocio tra un Amsterdam brown café e un cocktail joint di qualità.
porem, Geldersekade 19, Amsterdam; +31 6 22614496
MANGIARE
Il quartiere è famoso per la sua piccola Chinatown e il cuore di questa zona è la Zeedijk, una piccola strada ricca di caffetterie, gay bar e una miriade di ristoranti asiatici con un tocco moderno.

Dum Dum Palazzo

Dum Dum Palace è dim sum centrale.

Dum Dum Palazzo, Zeedijk 37, Amsterdam; +31 20 304 4966

Mata Hari

Mata Hari è stato uno dei primi nuovi ristoranti per aprire dopo che la riqualificazione del quartiere a luci rosse è iniziata. Si tratta di un ristorante accogliente che serve, cibo locale di stagione con una delle terrazze meglio situate nel quartiere.
Mata Hari, Oudezijds Achterburgwal 22, Amsterdam; +31 20 205 0919

Cannibale Royale

Carne su legno: Cannibale Royale.

Cannibale Royale, Lange Niezel 15-17, Amsterdam, +31 20 218 2120

Latei

Latei oscilla tra torte e panini da diversi anni ed è ben noto. Il posto ha l’atmosfera di un negozio vintage.
Latei, Zeedijk 143, Amsterdam; +31 20 625 7485

Stach

Stach è un negozio di alimentari con 11 filiali in tutta Amsterdam. Vendono insalate fresche, zuppe e altri pasti insieme a birra artigianale, barrette di cereali e pane biologico.
Stach, Nieuwendijk 13, Amsterdam; +31 20 737 1640
Shopping e molto altro

Ivy & Bros

Da Ivy & Bros è possibile acquistare abbigliamento chic d’importazione dopo aver consumato il pranzo o un caffè nello stesso luogo.
Ivy & Bros, Oudezijds Voorburgwal 96HS, Amsterdam; +31 6 11924244

Anna + Nina

Anna + Nina ha iniziato come una filiale di una gioielleria famosa ma poi si è dotato di un proprio marchio. Ora ha uno shop di e-commerce e tre negozi, uno dei quali si trova nel quartiere a luci rosse.
Anna + Nina, Kloveniersburgwal 44, Amsterdam; +31 20 261 5213

TonTon Club

giochi arcade retrò e snack moderni sono il tiro a TonTon Club.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: