Thursday, 20 Sep 2018

Un fungo trasforma in zombies una specie di coleotteri

Specie: Goldenrod soldier beetles (Chauliognathus pensylvanicus)
Habitat: Prati e campi del Nord America

Morire su un letto di fiori potrebbe sembrare un buon modo per andarsene ma non nel caso in cui tu sia un coleottero che soffre di un’infezione fungina raccapricciante.

I Goldenrod soldier beetles (Chauliognathus pensylvanicus) si nutrono e si accoppiano sui fiori ma, quando sono infettati dal fungo Eryniopsis lampyridarum, appena si posano su un fiore e lo mordono muoiono, restando agganciati al fiore con le proprie mascelle.

Alcune ore dopo la morte, mentre l’insetto è ancora agganciato al fiore, le ali si aprono di scatto nella posizione che annuncia che il coleottero è pronto per volare. Questa posizione attrae l’attenzione degli altri coleotteri che li credono ancora vivi e, infatti, sono stati individuati molti casi di maschi che si accoppiavano con queste femmine zombie.

zombie soldato coleottero presa un fiore con le sue mandibole prima che le ali si aprono la notte seguente
Un coleottero morto agganciato a un fiore per le mandibole. Credits: Dr. Don Steinkraus / Professore di Entomologia / University of Arkansas

“In pratica, si tratta di un comportamento paragonabile a quello di un essere umano affetto da una grave patologia infettiva priva di manifestazioni esterne che va a morire in un bar per single, esponendo tutti gli avventori all’infezione da parte del virus o del batterio.” spiega Donald Steinkraus della University of Arkansas di Fayetteville.

 Si ritiene che questo comportamento sia indotto dal fungo stesso perché aumenta le probabilità che un coleottero sano, sessualmente attratto, possa contrarre l’infezione fungina. Non a caso il fungo provoca il decesso dell’insetto portatore proprio nel momento in cui morde il fiore, restandovi attaccato.

Steinkraus e il suo team hanno studiato 446 coleotteri Solider vivi e morti con segni di infezione fungina. Circa il 20 per cento di questi erano effettivamente infetti e assumevano tutti la drammatica posizione aggrappata al fiore per le mandibole.

Un particolare interessante è che l’apertura delle ali dei coleotteri morti avviene sempre tra le 15 e le 22 ore dopo la morte.

morti zombie coleotteri soldato attaccati ai fiori aster, mandibole tengono corpo in luogo, ali espanse.
La posa dei coleotteri morti. Dr. Don Steinkraus / Professore di Entomologia / University of Arkansas

“quello che succede è paragonabile all’entrare in un obitorio dove un essere umano morto improvvisamente si mette a sedere o alza le braccia. Questo è quello che accade con i coleotteri.”

L’infezione fungina diventa evidente nella fase post mortem in cui le ali si aprono nella posizione di volo, quando le spore e i filamenti del fungo eruttano dal ventre del coleottero. Steinkraus ritiene che sia l’addome gonfio prima dell’eruzione a provocare l’apertura delle ali e a far apparire il coleottero più grande, contribuendo ad attrarre un potenziale compagno di accoppiamento. che è possibile che ha sollevato le ali e un addome gonfio causato dalla crescita dei funghi fanno i coleotteri sembrare più grandi, che possono contribuire ad attrarre un compagno e diffondere l’infezione.

Fonte: Journal of Invertebrate Pathology, DOI: 10.1016 / j.jip.2017.05.002

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: