Sunday, 18 Nov 2018

Grigori Grabovoi ovvero curare dando i numeri

di Oliver Melis per Aenigma

Grigori Grabovoi, noto a tanti frequentatori del web, ha ha creato delle teorie pseudoscientifiche che, se applicate, sarebbero in grado di risolvere qualunque problema.

Chi è Grabovoi?
Un Russo nato in Kazakistan il 14 novembre del 1963, laureto in matematica nel 1986 , per 10 anni circa si occupa di analisi matematica nel settore aeronautico. Il 27 ottobre 1995, in piena crisi post dissoluzione URSS, partecipa a un incontro di chiaroveggenti. Acquista fama di essere in grado di curare il cancro e l’ AIDS , teleportare e individuare e risolvere problemi a distanza meccanici ed elettronici sugli aeroplani, stazioni spaziali, centrali elettriche atomiche e di resuscitare i morti.

Arriviamo al 2004 quando il primo settembre in Russia a Beslan un gruppo di ceceni porta a termine un maxi sequestro che si risolve pochi giorni dopo con l’intervento delle forze armate con un tragico bilancio di 331 morti, quasi tutti bambini.
Grigori Grabovoi annuncia di essere “Il secondo Messia” e di essere in grado di resuscitare i bambini deceduti nel tragico evento di Beslan con i suoi metodi. Il nuovo Mesia chiede 39000 rubli a vittima. Il “Salvatore” però non riesce nel suo intento. Le autorità russe lo arrestano nel 2005 e nel già nel 2006 Grigori Grabovoi condannato a 11 anni di carcere carcere, ridotti a 8 in appello.

Non è chiaro se sia stato lo stesso Putin a volere il suo arresto. Grigori grabovoi è stato anche condannato nel 2008 per aver creato una struttura del tipo “catena di sant’Antonio” in Italia. In questa struttura addestrava adepti con il suo metodo e quando gli adepti agivano con i suoi metodi in suo nome riceveva il 10% del ricavato. In pratica hai un metodo infallibile per fare tutto, dal curare i mali al diventare estremamente ricco e lo “svendi” quando potresti essere l’unico depositario del sistema?

Qui sorge un dubbio: o il metodo non è tanto sicuro e affidabile ma, visto il proliferare di fessi, lo vendi, in barba alle teorie o sei un benefattore filantropo… Vi ricorda qualcuno? A me si ma magari ne parleremo in un altro articolo.

Grigori Grabovoi si è sempre dichiarato “non colpevole”, giustificando le sue azioni come “attività politiche, sociali, religiose e scientifiche”.
Il giorno del rilascio pare abbia offerto i suoi servigi per ritrovare alcuni minatori dispersi in una miniera di carbone ma la sua disponibilità non è stata gradita…
Ha anche espresso la volontà di diventare presidente della Russia con la promessa di bandire niente meno che la morte dal paese… Ma, si sa, in campagna elettorale si usano anche i colpi bassi e questo se non lo è poco ci manca.

E’ uscito in lingua italiana il primo libro di Grigori Grabovoi, edito dalla casa editrice L’Arcipelago. Il titolo fa pensare e forse turba qualcuno “La resurrezione degli uomini e la vita eterna ora sono la nostra realtà!”. La stesura risale al 2000/2001 ed è uscito la prima volta in Russia. Le teorie di Grabovoi sembra si rifacciano al Vangelo ma probabilmente sono convinzioni personali.

Un’ultima curiosità: Grabovoi crede di essere un nuovo “Messia”. Ci arriva attraverso i numeri che sono un fondamento delle sue teorie: è nato il 14/11/1963; se sommiamo tutte le cifre si arriva al numero 26; Se sommiamo ancora 2+6 otteniamo una cifra particolare il numero 8, e il triplo 8 equivale, secondo la numerologia Cristiana alla cifra di Gesù ché se messa orizzontalmente è il simbolo dell’infinito, fate voi.

 Oliver Melis è owner su facebook delle pagine NWO ItaliaPerle complottare e le scie chimiche sono una cazzata

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: