Friday, 21 Sep 2018

Breaking news: Barcellona, 2 furgoni sulla folla, morti e decine di feriti, ricercato un furgone e diversi terroristi

Grave attentato a Barcellona in perfetto stile ISIS. Come in Francia, in Inghilterra e in Germania, intorno alle 17.00, alcuni terroristi si sono avventati a bordo di almeno due furgoni contro la gente che affollava la Rambla.

Secondo fonti di agenzia ci sarebbero tre morti accertati e diverse decine di feriti. Gli attentatori, almeno tre su due furgoni, si sarebbero asserragliati all’interno di un ristorante turco, dove, secondo alcune voci, sarebbe in corso una sparatoria tra la polizia ed i terroristi.

La diretta di RTVE: http://www.rtve.es/directo/la-1/

Ore 18.57: secondo una fonte citata da Rainews24 sarebbero 13 le vittime dell’attacco mentre sembrerebbe confermato che alcuni attentatori si sono asserragliati in un ristorante alla Boucheria. Secondo fonti ufficiali citate da “El periodico” quotidiano di Barcellona, uno dei furgoni sarebbe stato noleggiato da un musulmano.

Secondo le autorità sono almeno 600 i turisti bloccati all’interno dei locali della zona. La Boucheria è uno dei mercati più famosi del mondo, molto frequentato dai turisti che ion questa stagione affollano la città catalana.

La polizia ha ordinato l’evacuazione dei negozi della zona di plaza de Catalunya.

Sui siti che fanno riferimento all’ISIS cominciano il solito florilegio di esclamazioni di gaudio e felicità per l’attentato.

Non è ancora chiaro se i terroristi abbiano in mano degli ostaggi.

Su twitter la polizia di Barcellona conferma un morto e 32 feriti di cui 10 gravi. Altre fonti parlano di 2 morti e una cinquantina di feriti.

Come è comprensibile, le voci si accavallano in questo momento e le comunicazioni che filtrano sono spesso contraddittorie. NOn è ancora certo nemmeno se i terroristi siano 2 o 3.

Ore 19.18: Le autorità catalane invitano i turisti ad utilizzare i social per comunicare con le proprie famiglie per non sovraccaricare le linee telefoniche nella zona. I testimoni sono anche invitati a non dare comunicazioni pubbliche dei movimenti della polizia per non aiutare i terroristi.

19,29: L’agenzia AGI comunica che il musulmano che avrebbe noleggiato il furgone sarebbe stato appena arrestato, secondo una comunicazione della guardia civil. Si tratterebbe di un certo Driss Oukabir, un magrebino in possesso di un regolare permesso di soggiorno in Spagna.

19.45: secondo l’emittente RTVE sarebbe in corso un negoziato tra la polizia e i terroristi asserragliati nel locale. Intanto la guardia civil invita la gente a donare il sangue per aiutare i soccorsi dei moltissimi feriti.

Per il momento, al di là delle manifestazioni di giubilo su internet, non è pervenuta alcuna rivendicazione ufficiale da parte di Daesh.

21.00: Smentita la notizia per cui alcuni terroristi si erano barricati in un ristorante turco. Dopo l’attentato i terroristi si sono dati alla fuga e uno di loro è rimasto ucciso in uno scontro a fuoco a Sant Just Desvern, piccola cittadina a pochi chilometri da Barcellona. A quanto scrive El Mundo, l’uomo morto nella sparatoria era al volante dell’auto che era sfuggita da un controllo di polizia sulla Diagonal di Barcellona, travolgendo degli agenti. L’auto era una Ford Focus bianca. Almeno altri due terroristi sarebbero in fuga. Intanto è stato ufficializzato il bilancio dell’attentato in 15 morti e 50 feriti.

22.30: Sono due al momento i terroristi arrestati mentre il bilancio è di 13 morti e 100 feriti di cui molti in gravi condizioni. L’ISIS ha rivendicato l’attentato.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: