Tuesday, 11 Dec 2018

FAKE ECLIPSE


Qualcuno si era illuso che l’eclissi totale di sole negli Stati Uniti, visibile in mondovisione tramite i siti dedicati, avrebbero eliminato una volte per tutte la bizzarra idea, che ancora viene professata da alcuni, che la terra sia piatta e che ce la spacciano come un globo per qualche misterioso complotto.

Si potrebbe pensare che vedendo letteralmente la Luna eclissare il Sole i terrapiattisti si sarebbero rassegnati all’evidenza che i pianeti e le stelle sono globi e che la terra e la Luna ruotano intorno al Sole ma, invece, molti di loro sembrano essere più convinti che mai.

Rapper BoB ha postato su Twitter una riflessione che trasuda scetticismo circa l’eclissi solare totale. Questo il suo sarcastico  tweet: “È così straordinariamente bello come la luna non sia visibile prima e dopo un’eclissi solare totale # SolarEclipse17 # FknScienceBro…

Quando qualcuno gli ha chiesto quale fosse la causa dell’eclissi, ha risposto solo “Rahu”, riferendosi alle figure mitologiche Rahu e Ketu usate dall’antica cultura vedica per spiegare eventi astronomici.

Durante e subito dopo l’eclisse su YouTube sono comparse le incredibili immagini che la NASA ha orgogliosamente, e giustamente, mostrato. Alcuni hanno interpretato queste immagini della NASA come CGI realizzati per raccontare una falsa verità, un tentativo ultratecnologico per confutare le idee dei moderni credenti del “modello geocentrico”.

Un video di YouTube , denominato “FAKE ECLIPSE“, afferma che l’oggetto a forma di luna che ha oscurato il Sole non era la Luna. Si è semplicemente trattato di un trucco con “luce invertita” attraverso un software di editing fotografico. Secondo questi “esperti” era piuttosto facile capire che l’ombra / colore della Luna nelle immagini era la stessa dello spazio dietro il Sole, vale a dire nero. Questo, sostengono, suggerisce che l’eclisse solare avesse qualcosa a che fare con il Sole stesso, non con un corpo celeste davanti al Sole.

Anche la particolare illuminazione che ha accompagnato le fasi predenti e successive all’eclisse totale è stata interpretata dai terrapiattisti come una prova della finzione. A loro parere, la luce sulla terra avrebbe dovuto comportarsi proprio come una lampadina accesa o spenta mentre lo strano effetto era chiaramente dovuto al progressivo adattamento della scenografia alle condizioni che si volevano produrre.

Insomma, nemmeno l’evidenza è utile per convincere chi non vuole convincersi.

Per dirla con Friedrich Schiller, “contro la stupidità, neanche gli dei possono nulla”.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: