Thursday, 20 Sep 2018

Oumuamua sarà monitorato da Breakthrough Listen

Oumuamua, il misterioso asteroide di grandi dimensioni proveniente da un diverso sistema stellare, che sta attraversando il nostro sistema solare sarà esaminato da uno dei più grandi telescopi al mondo alla ricerca di eventuali segni di tecnologia aliena.

Il telescopio Green Bank esaminerà il misterioso asteroide a forma di sigaro per verificare l’eventuale presenza di segni di tecnologia aliena. L’osservazione inizierà mercoledì e sarà svolta da Breakthrough Listen, un programma astronomico globale utilizzato per la ricerca di prove della presenza di altre civiltà.

Il corpo, dotato di un’insolita forma a sigaro lungo circa 400 metri e largo circa 40, è stato avvistato nel sistema solare dagli astronomi del telescopio Pan-Starrs alle Hawaii nel mese di ottobre ed è stato chiamato ‘Oumuamua, parola hawaiana che significa “messaggero“. L’oggetto sta percorrendo il sistema solare ad una velocità di 315.000 km/h.

“‘La presenza di Oumuamua all’interno del nostro sistema solare offre al programma Breakthrough Listen un’opportunità per raggiungere sensibilità senza precedenti verso possibili trasmettitori artificiali e dimostrare la nostra capacità di tracciare oggetti vicini e in rapido movimento”, ha dichiarato Andrew Siemion, Direttore del Centro di ricerca SETI di Berkeley. “Capire se questo oggetto sia artificiale o naturale, è un grande test per Breakthrough Listen.”

“Molto probabilmente si tratta di una steroide di origine naturale ma, poichè non abbiamo altre esperienze di corpi spaziali con quella forma, vorremmo accertarci che la sua peculiarità non abbia una qualche origine artificiale. Proveremo anche a monitorarne eventuali emissioni radio.” Avi Loeb, professore di astronomia all’Università di Harvard e consulente del progetto Breakthrough Listen ha dichiarato che “Se l’oggetto emettesse segnali, anche debolissimi, di origine artificiale, lo sapremo immediatamente.”

Il telescopio, che si trova nel West Virginia, ascolterà i segnali radio di ‘Oumuamua attraverso quattro diverse bande di trasmissione radio. Il potente telescopio può rilevare segnali deboli come quelli emessi da un telefono cellulare. Oumuamua si trova due volte più lontano dalla Terra rispetto al sole.

Il corpo celeste lungo 400 metri è dieci volte più lungo di quanto non sia largo, è ritenuto un asteroide interstellare da molti astronomi, ma la sua forma è diversa da qualsiasi altra vista prima e questo ha suscitato la curiosità di molti ricercatori.

Il progetto Breakthrough Listen è stato lanciato da Stephen Hawking nel 2015 ed è finanziato dal miliardario russo Yuri Milner. Mira ad ascoltare i segnali radio provenienti da potenziali altre civiltà al di fuori del nostro sistema solare.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: