Sunday, 18 Nov 2018

Gli eventi astronomici del 2018

Saranno molti nel 2018 gli eventi astronomici imperdibili per gli amanti dell’astronomia. Da non perdere l’eclissi di Luna a luglio, occasione in cui la Luna rossa apparirà vicina a Marte.

La Luna e Marte

La Luna e Marte il 27 luglio saranno protagonisti di un incontro ravvicinato. Dopo due anni di attesa il pianeta rosso sarà al culmine della visibilità dalla Terra e ci apparirà accanto alla Luna che, sotto l’effetto dell’eclissi totale, si colorerà di rosso.

Dall’Italia potremo osservare la danza celeste tra la Luna e Marte per oltre un’ora. L’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, ha definito l’evento “una chicca assoluta, perfetta da fotografare“.

Ma questo non sarà l’unico spettacolo del 2018: l’anno che sta arrivando sarà speciale anche per le stelle cadenti e per le superlune.

Eventi astronomici da non perdere

Il 2018 inizierà subito con il fenomeno ormai noto come “la super Luna”. La notte tra il 1 e il 2 gennaio, infatti, il cielo sarà illuminato da una Luna piena che ci apparirà particolarmente grande essendo alla distanza minima della Terra.

Una seconda volta la super Luna si concederà il 31 gennaio: In quell’occasione l’eclissi di luna totale, la prima dell’anno, sarà visibile da Australia, Nord America, Estremo Oriente e Oceano Pacifico. L’eclissi di luna totale sarà invece visibile dall’Italia il 27 luglio.

Il 9 maggio e il 27 giugno Giove e Saturno raggiungeranno l’opposizione e si troveranno nel punto migliore per essere osservati.

Da metà giugno a inizio luglio saranno molti i pianeti visibili di notte: Mercurio e Venere si potranno osservare dopo il tramonto; mentre SaturnoGiove e Marte saranno gli ultimi a sorgere.

Venere sarà protagonista anche il 17 agosto quando raggiungerà il massimo dell’osservazione. Arriverà quindi il momento delle Perseidi, le celebri lacrime di San Lorenzo, il cui culmine sarà il 12 agosto quando offriranno i loro consueti effetti speciali, quest’anno non disturbate dalla luce della Luna.

Un periodo buono per le stelle cadenti sarà anche quello delle Geminidi di dicembre.

E, per finire, il 16 dicembre potrebbe essere visibile anche ad occhio nudo la cometa di Natale 46P/Wirtanen.

 

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: