Sunday, 21 Oct 2018

Un UFO entra in un portale dimensionale materializzatosi sopra il CERN di Ginevra

di Oliver Melis

Il 7 dicembre 2015 sul canale Youtube “Section 51” viene caricato un video che mostrava un particolare evento avvenuto nei cieli della Svizzera, a Ginevra, sul sito del Large Hadron Collider del Cern, riproponiamo l’evento nel video qua sotto.

Il titolo riportato su diversi siti recita più o meno cosi:

Ginevra, Svizzera. Turisti statunitensi hanno filmato un UFO che entra in un Portale interdimensionale nel cielo di Ginevra, proprio sopra l’area del CERN.

Al Cern, che come detto si trova a Ginevra, è stato realizzato un gigantesco anello lungo 27 chilometri, all’interno del quale vengono accelerate delle particelle cariche che scontrandosi o colpendo dei bersagli generano una serie di altre particelle in base all’energia utilizzata e al tipo di esperimento.

Il video che vi abbiamo proposto è presto diventato virale tra gli appassionati di fenomeni ufologici e veicolato da siti come Yahoo News , The Mirror e The Daily Mail, i quali riferirono che la clip aveva suscitato un dibattito online sull’autenticità del video stesso.

In realtà ilvideo è un falso creato da un canale Youtube specializzato nella creazione di effetti di questo genere da inserire nei video.

Il canale Sezione 51 è noto per avere già pubblicato video falsi che mostrano “piramidi antiche in Antartide“, “un gigantesco UFO sul parlamento” e “prove che la luna sia in realtà una base artificiale“. La Sezione 51 è talmente prolifica che promette di fornire “nuovi avvistamenti UFO ogni lunedì e giovedì“.

Forse quelli di Section 51 sono d’accordo con gli alieni e sanno in anticipo dove questi si manifesteranno, potendo quindi piazzare telecamere in modo adeguato a riprendere i mirabolanti e improbabili eventi…

Oppure si tratta solo di abilità tecnica messa a servizio di un canale You Tube che guadagna moltissimo con la pubblicità inserita nei suoi video clamorosi grazie alle centinaia di migliaia, quando non milioni, di visualizzazioni.

Insomma, la solita speculazione a fini di lucro perpetrata su creduloni ed ingenui che finisce per diventare virale grazie a migliaia di condivisioni.

Fonte: Snopes.

Hits: 914

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: