Tuesday, 20 Nov 2018

La storia di Mon-ka di Marte

di Oliver Melis

Quella di Mon-ka è una storia che venne rivelata nell’aprile del 1956 al Giant Rock Spacecraft convention nel sud della California, nata da un’idea di George Van Tassel che inoltre sostenne di essere stato contattato da un Venusiano durante il Giant Rock nel 1953.

Mon-Ka è un marziano, che secondo un cronista dell’epoca: “ha una saggezza che è anni luce oltre la persona più intelligente del nostro pianeta“.

Mon-Ka avrebbe comunicato per la prima volta con i terrestri nell’aprile del 1956 durante Giant Rock Spacecraft Convention, quando il commissario Dick Miller fece ascoltare delle registrazioni che, diss,e che erano misteriosamente apparse su dei nastri sigillati. Mon-Ka fece una promessa: “La sera del 7 novembre, di questo anno 1956, alle 22:30 ora locale, chiediamo che una delle tue stazioni di comunicazione rimuova il suo segnale portante per due minuti . In quel tempo parleremo dal nostro velivolo, che sarà posto a un’altitudine di 10.000 piedi sopra la tua grande città di Los Angeles.

A settembre, Miller andò a Londra e fece ascoltare i nastri ai fans britannici dei dischi volanti. L’ironico interessamento della Associated Press permise alla storia di attirare l’attenzione a livello internazionale. Si scoprì in seguito che Miller aveva falsificato la comunicazione radio effettuandola non da un disco volante, come affermato, bensì dalla sua città natale, Detroit. Questo non fermò gli appassionati che divennero dei sostenitori di Mon-ka il Marziano.

Alla fine di ottobre si svolsero due raduni di massa a Los Angeles, e l’organizzatore, Gabriel Green, parlò con entusiasmo del famoso show televisivo House Party di Martian on Art Linkletter.

Quando la sera del 7 novembre arrivò, i fedeli salirono sui tetti e scrutarono i cieli. Come espedienti pubblicitari, due stazioni radio si spensero all’ora stabilita e una stazione televisiva inviò un aereo per cercare l’astronave marziana.

Inutile aggiungere che Mon-Ka non si fece vivo.

Fonte: Howstuffworks

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: