Monday, 19 Nov 2018

Compie 16 anni la sonda Mars Odyssey. Doveva funzionare per due anni e invece continua ad inviare dati

Il 19 febbraio 2002, il satellite Mars Odyssey attivò i suoi strumenti per l’osservazione scientifica e cominciò ad esplorare il pianeta da cui prende il nome. La sua missione originaria era progettata per durare circa due anni invece, a 16 anni di distanza, mentre celebra il suo 16 ° anniversario, Mars Odyssey continua a rivelarci i segreti di Marte.

Nei 14 anni successivi, Mars Odyssey ha mappato gran parte della superficie del pianeta, rivelando come l’acqua abbia modellato questo mondo quando, miliardi di anni fa, scorreva liquida ed abbondante in mari, possibili delta fluviali, letti di laghi essiccati e lungo il corso di fiumi che si erano scavati il proprio percorso tra valli e rocce.

Oggi Mars Odyssey, oltre a continuare la sua missione esplorativa, viene anche utilizzato come relè di comunicazione vitale per la trasmissione dei dati e delle immagini raccolti dai rover della NASA che stanno percorrendo la superficie di Marte.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: