Monday, 19 Nov 2018

Il caso di Ilkey Moor

di Oliver Melis

Questo episodio è’ uno dei pochi casi in cui viene fotografato un presunto extraterrestre. Avvenuto a Ilkey Moor, nello Yorkshire, Regno Unito, nel 1987, ha come personaggio principale e unico testimone di un UFO e di un essere alieno Philip Spencer, un poliziotto in pensione. Spencer sostenne di essere stato portato a bordo di un oggetto volante non identificato e di aver scattato una fotografia di un essere sconosciuto.

Ci sono due posti con molto traffico aereo: la base militare di Menwith Hill e l’aeroporto di Leeds Bradford. Alcuni degli strani avvistamenti nella brughiera possono essere attribuiti alle luci degli aerei ,e va bene, ma cosa è successo a Philip Spencer?

Spencer aveva lavorato come poliziotto per quattro anni in un altro luogo, ma per soddisfare la volontà della moglie di essere più vicino alla sua famiglia, aveva deciso di tornare nello Yorkshire. Una mattina di dicembre, Spencer stava facendo una passeggiata attraverso la brughiera fino a casa del suocero, e sperava di scattare alcune fotografie delle strane luci della brughiera. Aveva caricato la sua macchina fotografica con pellicola ASA per ottenere le migliori immagini di qualità che potesse nelle condizioni di illuminazione meno perfette.

Spencer aveva con sé anche una bussola per non perdersi nella brughiera cercando di ottenere dei buoni spunti per le sue fotografie. All’improvviso vide un essere dall’aspetto strano muoversi attraverso la nebbia.

Spencer mise a fuoco e fotografò la piccola creatura. Sentiva che l’essere stava tentando di mandarlo via dall’area.

Per capire qualcosa in più, Spencer cercò di raggiungere l’essere. Più tardi, dichiarò che doveva aver agito d’impulso, poiché non aveva paura dell’entità sconosciuta. Mentre correva verso l’essere, rimase sbalordito nel vedere un velivolo sconosciuto con una cupola in cima che saliva dal terreno delle paludi. Presto scomparve nel cielo. Non fu abbastanza veloce per fotografare l’UFO.

La fotografia che Spencer ha scattato alla creatura nella brughiera era molto sfocata. L’essere fotografato sembra somigliare molto ai cosiddetti alieni “grigi” spesso presenti nella vulgata ufologica. Spencer aspettò per un po ‘di tempo per vedere se l’UFO o la creatura aliena fossero tornati ma non successe nulla.

Decise di dirigersi verso il villaggio più vicino, per far sviluppare la sua fotografia, e cosi fece, notò anche che la sua bussola puntava verso sud anziché verso nord. Arrivato al villaggio, notò che il suo orologio era un’ora dietro.

La fotografia scattata da Spencer è stata analizzata per la prima volta da un esperto di fauna selvatica. Concluse che qualsiasi cosa ci fosse nella fotografia non era un animale conosciuto. Non c’era modo di accertare se il soggetto della fotografia fosse una creatura vivente o meno solo guardando l’immagine. Fu intrapresa una ricostruzione della scenografia della fotografia, e si stimò che la creatura fosse alta circa quattro piedi. Un’analisi della fotografia fu eseguita dai laboratori Kodak a Hemel, Hempstead. La conclusione fu che l’essere o l’oggetto fotografati fosse  effettivamente parte del tiro originale e non aggiunto in seguito.

La fotografia è stata poi spedita in America per essere migliorata dal computer e analizzata. Il dottor Bruce Maccabee, fisico ottico con la Marina degli Stati Uniti, ha dato la sua conclusione di esperti:

Avevo grandi speranze che questo caso si dimostrasse definitivo. Purtroppo le circostanze impediscono che sia così.

Insomma, non fu possibile accertare nulla dall’immagine.

La fotografia fu in seguito all’origine di un’indagine del MUFON e MUFORA prima che venisse pubblicata sul periodico Magonia. Alcuni ufologi hanno considerato questa fotografia come la più credibile tra le foto di presunti alieni. Il 2 luglio 1989 il giornale inglese Daily Star pubblicò la foto con la soluzione del mistero:

l’alieno raffigurato era in realtà un agente di assicurazione, inconsapevole di essere stato fotografato, che si travestiva in quel modo quando doveva andare a trovare la clientela in zone isolate attraversando le colline.

A parte la scarsa affidabilità del Daily Star in materia di ufologia, dando per vero che qualcuno passeggi nella brughiera dello Yorkshire travestito da alieno, per gli appassionati di UFO e Alieni restano i dubbi sull’ora persa da Spencer e sul perchè la bussola fosse improvvisamente impazzita.

Insomma, caso ufficialmente chiuso ma senza che tutte le domande abbiano ricevuto una risposta soddisfacente.

Fonti: Wikipedia, Throught.com

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: