Tuesday, 20 Nov 2018

Nibiru (di nuovo) alla ribalta


Ci risiamo.

Dopo aver clamorosamente toppato lo scorso agosto sull’arrivo di Nibiru, David Meade ci riprova.

Questa volta, secondo le sue previsioni, come sempre ricavate dalla sua attenta e personale interpretazione della Bibbia e dei testi di Sitchin, il 23 aprile questo pianeta fantasma apparirà in cielo. La cosa coinciderebbe con un evento astronomico, l’allineamento della costellazione della vergine con il sole la Luna e Giove. Contemporaneamente, sempre secondo Meade, nello stesso giorno dovrebbe essere annunciato l’antiCristo e avvenire la seconda venuta di Gesù Cristo: insomma, dovrebbe succedere un bordello e porsi le basi per l’apocalisse che avverrebbe dopo sette anni di sventure e disastri.

Nibiru, ormai noto per la sua mancanza di puntualità cronica assenza nonostante i reiterati annunci di Meade, sarebbe un presunto pianeta descritto, sulla base di una personale interpretazione delle scritture sumere, dallo scrittore Zecharia Sitchin nell’ambito della sua teoria che vorrebbe che all’origine della vita sulla Terra ci sia una presunta civiltà extraterrestre. Tale sua personale teoria speculativa è del tutto priva di riscontri e di qualunque base scientifica e la stessa NASA ha ormai più volte specificato che Nibiru non esiste e che tutte le affermazioni catastrofiste relative al fantomatico “planet X” non hanno alcuna base scientifica né alcun riscontro.

Qualcuno ricorderà che secondo Meade, Nibiru avrebbe già dovuto incrociare da vicino l’orbita della Terra lo scorso 23 settembre e poi, dopo questo mancato appuntamento, il 19 novembre. Anche in quest’ultima occasione Meade affermò di avere sbagliato i calcoli ma che, comunque, la fine del mondo era già iniziata per via dell’influenza gravitazionale del fantomatico pianeta.

Ora è tornato alla carica affermando che il 23 aprile, finalmente, Nibiru comparirà.

Come sempre si tratta della solita bufala a scopo di marketing atta solo a spingere la vendita dei libri dai quali si evince che “alla fine di Aprile 2018, avverrà la scomparsa della Chiesa (per tutti i cristiani nota come Estasi).”
Ciò verrà seguito rapidamente dall’ascesa dell’Anticristo, dall’apparizione del Pianeta X e dalla Terza Guerra Mondiale.”
Seguiranno 7 anni di Tribolazione. Ciò oltre ogni ombra di dubbio.”

Possiamo ricordare ancora che l’arrivo di Nibiru è stato annunciato più volte da Meade e dai suoi seguaci dal famigerato 21/12/2012. Solo nel 2017 la data di arrivo di Nibiru è stata annunciata prima per febbraio, poi agosto, settembre, ottobre e novembre, arrivo, ovviamente, saltato ogni volta.

Ora si ricomincia la girandola di predizioni grazie anche alla complicità di tanti che trovano conveniente contribuire a rendere virale la bufala.

Al di là dell’allineamento di corpi celesti previsto per quella data, che non è certo un fatto eccezionale, anche stavolta non abbiamo nessun riscontro. L’entrata di un corpo planetario nel sistema solare non potrebbe sfuggire degli astronomi, professionisti e dilettanti che dispongono di strumenti adatti a rilevare un simile evento con molti mesi, se non con anni, di anticipo.

Anche stavolta, quindi, non ci sarà nessuna fine del mondo e gli unici effetti di questa previsione potranno osservarli Meade, che conterà il numero delle copie dei suoi libri vendute per l’occasione, ed i gestori dei siti complottisti che vedranno crescere visualizzazioni e click.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: