Monday, 20 Aug 2018

Marte: Curiosity e la sfera ‘levitante’

di Oliver Melis

Marte secondo le frange ufologiche più sfrenate regala misteri e sorprese. Uno dei tanti fatti misteriosi che mi sono sfuggiti e che volentieri riprendo risale a poco più di tre anni fa, quando un’immagine catturata dalla sonda Curiosity, sembrava immortalare una sfera intenta a svolazzare liberamente sul pianeta rosso.

Scott Waring, l’autore del blog UFO Sightings Daily, ben noto al pubblico degli ufologi per le sue ardite ipotesi su antiche città aliene poste sulle lune dei pianeti del sistema solare,  riportando la foto, formulò la sua opinionie sul fenomeno“Credo si tratti di un’antica tecnologia, che ancora vola sulla superficie del pianeta, nessuno sa quanto sia antica, ma sappiamo che arriva da una specie tecnologicamente avanzata. La NASA non vuole indagare su questi casi anomali, e non vuole che questi casi vengano alla luce. Questa foto è 100% reale, si può notare la sfera illuminata, molto più a fuoco degli oggetti sullo sfondo”.

Come al solito, la NASA venne tirata in ballo e accusata di negare le più strampalate scoperte, come se l’ente spaziale americano commettesse sistematicamente l’errore di rendere pubbliche fotografie contenenti immagini e “informazioni” da tenere segrete, finendo in grande imbarazzo davanti al Congresso che ne finanzia le operazioni a suon di miliardi di dollari.

Il caso è balzato agli onori della cronaca grazie all’utente youtube Paranormal Crucible, che aggiunge: “Una possibile sonda extraterrestre è stata ripresa dal Curiosity Mars Rover. L’oggetto, individuato nei pressi del monte Sharp ha una forma sferica e sembra levitare sulla superficie marziana. Sarebbe logico pensare, considerando anche l’interesse dell’uomo per questo pianeta, che una civiltà aliena molto avanzata stia inviando sonde robotiche in vari pianeti dell’universo”. La notizia riportata da siti sensazionalistici sembra comunque mostrare un’immagine priva di ritocchi o manipolazioni verificabile nel sito della NASA.

Secondo alcuni siti che hanno spiegato l’immagine, la presunta ombra della “sonda” si trova verticalmente sotto di essa, come se il sole fosse a picco, mentre tutte le altre rocce circostanti hanno ombre laterali, come se il sole fosse basso e si trovasse nella zona di sinistra dell’immagine. La spiegazione potrebbe anche essere un’altra: se guardate la roccia che proietta l’ombra lateralmente a sinistra, nel grande cerchio rosso sembra simile alla presunta ombra della sonda che altro non sarebbe che uno spuntone di roccia che proietta un’ombra laterale. La sonda stessa, non sarebbe altro che un sasso dalla forma vagamente sferica con la parte inferiore in ombra. I due oggetti si trovano casualmente uno sopra l’altro e traggono cosi in inganno il nostro cervello che cerca di interpretare l’immagine.

Fonti: Blasting news, Il Disinformatico, Paranormal Crucible.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: