Sunday, 18 Nov 2018

Sembra un’eruzione vulcanica ma dovrebbe essere una nuvola orografica… Un pennacchio sull’Arsia Mons di Marte

Ore 15.50: Grazie alla collaborazione di alcuni utenti sta venendo fuori una storia molto meno clamorosa. A quanto pare, nell’area che comprende l’Arsia mons di Marte già in passato sono state individuate formazionii nuvolose di tipo orografico.

Come dimostra la foto sottostante, ripresa nel 2015, l’attuale pennacchio ricorda proprio immagini simili già riprese in passato e attribuite a formazioni nuvolose orografiche.

 

La notizia era nata nella giornata di ieri, quando sulla pagina facebook Il Pianeta Marte – di Marco De Marco è stata pubblicata una foto, ripresa oggi anche dal giornalista – documentarista Luigi Bignami che sembrerebbe documentare un fenomeno che si pensava non potesse più verificarsi su Marte: un’eruzione vulcanica.

La nota che accompagnava l’immagine, messa online da Marco De Marco era ccmpagnata dalla seguente didascalia:

Arsia Mons in eruzione!

Questa immagine è stata scattata dalla Mars Webcam il 24 settembre alle 14:29:15 UT da un’altitudine di 9886.29 km.
Si può ammirare questo splendido pennacchio mentre fuoriesce dalla caldera di Arsia Mons, con tanto di ombra!
Vedremo se per questa volta la notizia verrà divulgata, oppure se passerà in sordina come già altre volte!
A breve fornirò maggiori dettagli ed informazioni precise su questo spettacolare fenomeno marziano che a prima vista ha tutta l’aria di un’eruzione vulcanica con i controfiocchi!!!

Divulgate al vostro divulgatore di fiducia 

Link immagine ESA:
https://www.flickr.com/photos/esa_marswebcam/44927780181/
Credit: ESA – European Space Agency

Finora la notizia non è stata confermata da nessuna agenzia spaziale, né NASA né ESA hanno fornito informazioni in proposito. Alcuni geologi, interrogati sulla sequenza di fotografie che indubbiamente mostrano un pennacchio con indubbia origine nell’Arsia Mons, non hanno voluto commentare.

Riserbo o prudenza?

Probabilmente entrambe le cose.

Infatti, stando ai più recenti studi su Marte, il pianeta rosso non dovrebbe avere più alcuna attività geologia. Lo stesso Arsia Mons, che indubbiamente è un vulcano, secondo gli scienziati, non riporterebbe tracce di attività vulcaniche da oltre 50 milioni di anni.

Arsia Mons è una montagna alta circa 16 chilometri, formatasi durante l’ultimo picco di attività vulcanica individuabile su Marte, circa 150 milioni di anni fa, durato da uno a 3 milioni di anni. A quanto si ritiene, almeno fino ad oggi, ogni attività vulcanica su Marte sarebbe cessata definitivamente oltre 50 milioni di anni fa, un po’ più tardi del periodo durante il quale, sulla terra, si esitnguevano i grandi dinosauri.

Se confermata, questa notizia rivestirebbe una notevole importanza perchè costringerebbe molti scienziati a rivedere le nozioni note su Marte, ad oggi creduto un pianeta geologicamente morto. Scoprire che, al contrario, è ancora presente attività vulcanica potrebbe avere una notevole importanza, sia sulle reali possibilità che esista la vita sul nostro vicino planetario sia dal punto di vista delle prospettive che si aprirebbero per una futura colonizzazione del pianeta.

L’intero set delle immagini della Mars webcam è visibile all’indirizzo https://www.flickr.com/photos/esa_marswebcam/ fornito direttamente dal blog della Mars Webcam curato dall’ASI.

Aggiorneremo questa notizia non appena saranno pubblicate altre informazioni o conferme.

 

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: