Thursday, 13 Dec 2018

Ritrovate mummie splendidamente conservate in una tomba egizia di 3500 anni fa

Il 2018 è stato un anno importante per l’archeologia legata all’antico Egitto e, per non smentirsi, ha concesso l’ennesimo ritrovamento spettacolare.

In una tomba situata nella necropoli di El-Assasif, l’area delel sepolture nobiliari dell’antica città di Tebe, sono state trovate due bare di legno in perfette condizioni, con le loro mummie ancora all’interno.

“Un sarcofago in stile fu rishi, risalente alla 17° dinastia, mentre l’altro sarcofago risale alla 18° dinastia, ha riferito il ministro delle Antichità Khaled Al Anani.

pou you bara openng                        Archeologi aprono la bara di Pou-you davanti alla stampa internazionale il 24 novembre. (Ministero egiziano delle antichità)

La diciassettesima dinastia viene collocata al periodo tra il 1580 e il 1550 aC circa, mentre la 18ª parte dal 1550 e arriva fino al 1292 aC.

Chi fu sepolto nella bara di rishi non è chiaro, ma l’altra bara, fatta di legno e intonaco dipinto, conteneva il corpo di una donna di nome Pou-you, secondo quanto riporta l’Institut Français d’Archéologie Orientale, che ha collaborato allo scavo. Entrambi sono stati trovati in una tomba etichettata come TT33.

disgelo inkhetif sarcofago                (Ministero egiziano delle antichità)

Una terza bara, nera e finemente decorata in oro brillante, è stata trovata in una seconda tomba etichettata come TT28. Apparteneva a un uomo di nome Thaw Inkhetif, che era il sovrintendente del processo di mummificazione nel tempio della divinità primitiva Mut , la Madre del Mondo.

scongelare l'interno del sarcofago dell'inchiostro               (Ministero egiziano delle antichità)

La tomba di Inkhetif è molto elaborata, con un murale a colori vivaci dipinto sul soffitto, cinque maschere e circa 1.000 figurine ushabita, piccole statuette che venivano sepolte con le persone importanti per servirle nell’aldilà.

La tomba TT33 conteneva anche un gruppo di diverse altre mummie, probabilmente una famiglia intera sepolta insieme. Questi non erano sepolti in bare e probabilmente provengono da una precedente sepoltura risalente a circa 4.000 anni fa.

sepoltura familiare tt22             (Ministero egiziano delle antichità)

Entrambe le tombe erano già note ed erano già state precedentemente scavate ma i lavori furono fermati dalle macerie provocate da un crollo.

Gli archeologi hanno impiegato cinque mesi per ripulire circa 300 metri di detriti prima di poter accedere alla tomba  TT28.

In entrambe le tombe sono in corso ulteriori lavori di scavo e le analisi dei loro contenuti.

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: