Monday, 20 May 2019

Un’app per vivere in diretta il flyby di New Horizons con Ultima Thule

Da Space.com

Alle 05.33 GMT del 1 gennaio 2019, un emissario robotico del genere umano sorvolerà un mondo mai visto prima nel sistema solare esterno. La sonda spaziale New Horizons, che ha già sorvolato Plutone il 14 luglio 2015, trasmettendoci una enorme quantità di immagini e dati, ha ottenuto un’estensione della sua missione per esplorare il lontano oggetto della cintura di Kuiper designato 2014 MU69 e non ufficialmente chiamato Ultima Thule.

Situato oltre un miliardo e mezzo di chilometri oltre Plutone, questo per Ultima Thule sarà il corpo celeste più lontano mai visitato da una macchina costruita dall’uomo. Al momento del flyby, New Horizons starà viaggiando alla velocità vertiginosa di 51.948 km / h e passerà a soli 3.500 km dall’oggetto, tre volte più vicino di quanto non sia mai arrivato a Plutone. Il sole sarà un piccolo punto di luce a più di 43 unità astronomiche di distanza. Nonostante ciò, ci aspettiamo di ricevere immagini elettrizzanti dell’oggetto rossastro, per aiutarci a capire la formazione e l’evoluzione del nostro sistema solare.

Per gli appassionati di astronomia e spazio, il flyby renderà questo Capodanno un momento speciale da festeggiare. Ma i segnali radio di New Horizons e le allettanti nuove immagini che ci porteranno, non arriveranno sulla Terra prima delle sei ore successive. In questa edizione di Mobile Astronomy, discuteremo come sfruttare al meglio questo evento storico. Puoi utilizzare il tuo dispositivo mobile preferito per leggere un libro affascinante sulla missione, guardare la copertura televisiva NASA dell’evento sull’app della NASA a partire da mezzogiorno del 31 dicembre e potrai sperimentare l’incontro usando virtualmente l’app gratuita di astronomia Pluto Safari.

L’app Pluto Safari (scaricabile gratuitamente da Google Play per Android e Apple App Store per iOS ) è stata originariamente creata per offrire, in modo conveniente, una grande quantità di informazioni sull’incontro di New Horizons con Plutone avvenuto nel 2015. Per il flyby con Ultima Thule, l’app è stata aggiornata per includere la timeline della missione estesa della sonda, le posizioni della navicella spaziale e il suo oggetto bersaglio (ora e per tutte le fasi della missione), informazioni di base sulla navicella spaziale e gli oggetti bersaglio, e le ultime notizie. Inoltre, tutte le informazioni sull’incontro con Plutone sono ancora incluse nell’app.

La home page dell’app Pluto Safari mostra un conto alla rovescia in esecuzione per il flyby e la distanza corrente tra New Horizons e Ultima Thule. Questo ti farà sapere il secondo preciso in cui avverrà il sorvolo. Due aspetti particolarmente utili dell’app Pluto safari sono i suoi feed di notizie e il simulatore del sistema solare interattivo. Quest’ultimo è usato in molti modi istruttivi per trasmettere un vero senso dell’incontro.

Nella home page, toccando l’icona Notizie, si richiamano le ultime notizie, i dati e le scoperte sulla missione. Mentre le storie vengono rilasciate dal team scientifico di New Horizons, l’app aggiunge il contenuto alla parte superiore del feed di notizie. Ogni articolo è scritto in un linguaggio comprensibile ai non addetti ai lavori e incorpora immagini correlate. C’è anche una galleria di immagini annotate.

L’icona Guida nella home page apre un elenco di articoli che coprono gli aspetti chiave della missione. Qui sono disponibili informazioni storiche e di background su Plutone e Ultima Thule, oltre a progetti di missioni, strumentazione di veicoli spaziali e risultati scientifici dell’incontro di Plutone. Ogni articolo è accompagnato da diagrammi e immagini.

Toccando l’icona Poll sulla schermata iniziale si accede a una pagina in cui gli utenti possono leggere la decisione della International Astronomical Union di declassare Plutone a pianeta nano nel 2006, soppesare gli argomenti su entrambi i lati e votare sulla questione!

Il simulatore del sistema solare in Pluto Safari sarà familiare agli utenti della serie di app SkySafari. Viene utilizzato per le funzioni Timeline e Location nell’app. La pagina Timeline presenta informazioni su ogni pietra miliare nella missione di New Horizons, consentendo all’utente di passare attraverso ogni fase della missione – dal lancio nel 2006, l’aiuto gravitazionale di Giove, varie tappe della distanza, prime immagini di oggetti, l’incontro di Plutone e il flyby Ultima Thule. In ogni caso, sono indicati la data e l’ora e la distanza di New Horizons dalla Terra e da Plutone.

Il pulsante Visualizza, avvia la visualizzazione 3D simulata di ogni evento della timeline dalla prospettiva di New Horizons nello spazio. In questa modalità, puoi pizzicare e ingrandire lo schermo per ridimensionare gli oggetti, utilizzare il dito per riorientare la vista o utilizzare le icone freccia su e giù per modificare la distanza dalla navicella. (La distanza corrente viene visualizzata nell’angolo in alto a sinistra dello schermo.)

L'opzione Timeline di Pluto Safari ti consente di scorrere tutte le pietre miliari della missione New Horizons, dal lancio attraverso l'incontro Plutone nel 2015 e fino al flyby Ultima Thule il 1 gennaio 2019. Toccando l'icona Visualizza si apre una simulazione 3D annotata e dinamica di ogni evento che puoi ingrandire e ruotare. L'icona dell'orologio apre i controlli del flusso di tempo per eseguire l'evento virtualmente, in tempo reale o a velocità diverse.
L’opzione Timeline di Pluto Safari ti consente di scorrere tutte le pietre miliari della missione New Horizons, dal lancio attraverso l’incontro Plutone nel 2015 e fino al flyby Ultima Thule il 1 gennaio 2019. Toccando l’icona Visualizza si apre una simulazione 3D annotata e dinamica di ogni evento che puoi ingrandire e ruotare. L’icona dell’orologio apre i controlli del flusso di tempo per eseguire l’evento virtualmente, in tempo reale o a velocità diverse. – Credito: app Pluto Safari

La maggior parte delle simulazioni viene avviata con il passare del tempo per impostazione predefinita. Toccando l’icona dell’orologio nella parte inferiore dello schermo si aprirà un pannello di controllo del flusso temporale, che consente di scorrere il tempo avanti o indietro, in modo continuo o graduale. Per mettere in pausa il flusso del tempo, tocca una delle due frecce più interne. Per riprendere, tocca una delle frecce più esterne. La velocità del flusso temporale viene controllata selezionando ogni parametro orario o data, ad esempio il mese o l’ora. Se affronti l’evento, puoi riportare indietro il tempo o semplicemente tornare alla pagina Timeline e toccare l’icona Visualizza per riavviare quell’evento.

Per trasmettere chiaramente ogni incontro, le opzioni visualizzate sullo schermo variano. Ad esempio, il flyby con Plutone mostra le orbite delle lune di Plutone, mentre il flyby con Ultima Thule mostra le orbite di tutti i pianeti e Ultima Thule, più la traiettoria della nave spaziale attraverso di loro.

La pagina Posizione offre sette modi per visualizzare lo stato attuale della missione New Horizons. Uno di questi mostra la posizione del veicolo spaziale e di Ultima Thule nel cielo visto dalla tua posizione sulla Terra. Il 1° gennaio 2019, la loro posizione sarà di 0,25 gradi a nord-ovest della stella visibile ad occhio nudo Al Baldah (anch’essa designata da 41 Sagittari). Una seconda vista del cielo è riservata a Plutone, che sarà ancora più vicino al sole il 1 gennaio 2019.

La vista della cintura di Kuiper nel menu Locations regala le nuove conoscenze del sistema solare esterno. Oltre a visualizzare la traiettoria New Horizons e la posizione della piccola Ultima Thule, mostra le orbite strane dei molti oggetti di classe Plutone che sono stati scoperti finora.

Mentre stai aspettando il flyby con Utlima Thule, puoi usare il tuo dispositivo mobile per recuperare lo sfondo di New Horizons e Pluto. Scarica una versione dell’ebook o audiolibro “Chasing New Horizons: Inside the Epic First Mission to Pluto” – un racconto coinvolgente e approfondito della missione di Alan Stern e David Grinspoon. Nonostante conoscano il risultato, gli autori riescono a creare tensione durante i momenti chiave del viaggio lungo decenni dalla concezione della missione fino all’incontro di Plutone. Se scegli l’audiolibro, sentirai che gli autori stessi raccontano il viaggio.

Utilizza il browser del tuo dispositivo per sintonizzarti su NASA TV per la copertura in diretta del flyby con Ultima Thule. Al momento, il programma elenca anteprime e briefing delle missioni a partire dalle 13:00 di venerdì 28 dicembre, le prime immagini e ciò che sappiamo di Ultima Thule. Ci saranno aggiornamenti scientifici fino a giovedì 3 gennaio. Se NASA TV non sarà attiva, l’Applied Physics Laboratory Johns Hopkins trasmetterà in diretta le attività della missione sul proprio sito Web e su YouTube. 

Ci vediamo dall’altra parte!

Nota del redattore: Chris Vaughan è uno specialista di astronomia ed educazione pubblica presso l’ AstroGeo , membro della Royal Astronomical Society of Canada, e un operatore dello storico telescopio David Dunlap Observatory da 74 pollici (1,88 metri). Puoi raggiungerlo via e – mail e seguirlo su Twitter @astrogeoguy, così come su Facebook e Tumblr.

Hits: 1229

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: