Il pentagono revisionerà le certificazioni concesse dall’US Air Force ai missili Falcon di SpaceX

0
794

Il Pentagono valuterà la certificazione per i veicoli di lancio della famiglia Falcon di SpaceX per determinare se l’aeronautica militare americana ha rispettato le linee guida previste per le certificazioni dei nuovi appaltatori, secondo un promemoria pubblicato sul sito della difesa lo scorso lunedì.

Il nostro obiettivo è determinare se l’US Air Force si è conformata ai dettami della Guida alla certificazione dei nuovi appaltatori èer i servizi di lancio nel certificare la progettazione del sistema di lancio per i veicoli di lancio Evolx Expendable Launch Vehicle-class SpaceX Falcon 9 e Falcon Heavy“. Ha dichiarato il generale Michael Roark.

La revisione inizierà questo mese.

A dicembre, un razzo SpaceX che trasportava un satellite di navigazione militare statunitense è stato lanciato da Cape Canaveral, e ha segnato la prima missione spaziale svolta per conto della sicurezza nazionale degli Stati Uniti dalla compagnia di Elon Musk. Il successo del lancio è stato una significativa vittoria per Elon Musk, che ha passato anni a cercare di entrare nel redditizio mercato dei lanci spaziali militari dominati da Lockheed Martin Corp e Boeing Co.

Le due grandi compagnie stanno incontrando grandi difficoltà nelle loro attività con la NASA a causa degli altissimi costi del sistema in fase di sviluppo SLS+Orion e da più parti si parla di sospendere il progetto per affidare i lanci spaziali proprio a SpaceX. Che sia iniziata la controffensiva dei due giganti dalla crescente invasività della compagnia di Elon Musk, ora anche in settori da sempre dominati da loro?

A pensare male, si sa, si fa peccato ma, come diceva un uomo politico di qualche anno fa, qualche volta ci si azzecca.