Strani avvistamenti

0
439

di Oliver Melis

Correva l’anno 1958 e in una località molto vicina a Balmoral, in Scozia, un’unità dell’Aeronautica Territoriale di Aberdeen era stata inviata nella zona per prendere parte a un fine settimana di manovre.
Durante l’esercitazione, due membri del gruppo furono schierati per proteggere una piccola collina e, completamente equipaggiati, scavarono una trincea per la copertura.

All’alba, entrambi gli uomini udirono quello che in seguito descrissero come uno strano suono “gorgogliante” che sembrava provenire da dietro un fitto gruppo di alberi, a diverse centinaia di metri dalla loro posizione.
Incuriositi, si misero ad investigare, quando due gigantesche figure umanoidi improvvisamente emersero dall’ombra e procedettero verso di loro in modo apparentemente minaccioso. Sopraffatti dal terrore, i due si ritirarono precipitosamente. Mentre correvano in preda al panico, udirono un “rumore sferzante” e guardando le loro spalle videro un gigantesco oggetto a forma di disco nel cielo che sembrava seguirli.

Secondo quanto riferirono, l’UFO passò sopra le loro teste e – per il loro sollievo – scomparve rapidamente in una pioggia di scintille .

Un caso simile, che coinvolse la famiglia Schwab, che viveva nella città inglese di Bath, si verificò nella tarda notte di un fine settimana a metà marzo del 1978, mentre stavano partecipando a una riunione di famiglia nella contea del Wiltshire.
Mentre transitavano oltre  il leggendario Stonehenge verso le 23.00, rimasero scioccati dalla vista di una “cosa alta dodici metri, come un uomo gigantesco“, in piedi in mezzo alla strada.

Il signor Schwab frenò bruscamente, lui, sua moglie e suo figlio rimasero sbalorditi mentre una brillante luce dall’alto avvolgeva improvvisamente il possente essere. La famiglia poté vedere che era simile a noi umani, ma due volte più alto e con un abito d’argento e due grandi occhi.
Ancora più sorprendente, l’enorme creatura iniziò a salire lentamente nel raggio di luce che, a quanto i tre poterono vedere, veniva emessa dal fondo di un grande oggetto a forma di quadrato nel cielo.
Nel giro di pochi secondi, il gigante e il raggio di luce scomparvero e il misterioso velivolo si alzò lentamente nei cieli, lasciando la famiglia Schwab a chiedersi cosa fosse successo.

Questi sono solo alcuni dei tanti casi che l’ufologia racconta, casi in cui l’unica prova sta nel racconto di alcuni individui, impossibili da confermare o smentire che rimarranno negli annali senza nessuna soluzione: fantasia, realtà, sogno e, forse, millanteria si intrecciano in questi racconti che spesso ricordano vecchi film di fantascienza.

Fonte: mysteriousuniverse.org