Saturday, 23 Mar 2019

Dragon 2, aggancio riuscito. Elon Musk ora sogna la Luna – video

La fase due della missione di test demo-1 che sta compiendo la navicella di SpaceX per i voli spaziali umani Dragon 2, detta anche Dragon Crew, è stata completata con successo. Si trattava di una fase particolarmente delicata, perché le missioni cargo che compie periodicamente la navicella Dragon, vengono agganciate alla Stazione Spaziale Internazionale attraverso un braccio robotico sotto la supervisione dell’equipaggio della ISS; in questo caso, invece, la navicella si è agganciata alla stazione spaziale autonomamente, secondo una procedura automatica che si è svolta con grande successo e soddisfazione dei tecnici di NASA e SpaceX.

Dopo l’aggancio, gli astronauti della ISS sono entrati nella navicella attraverso l’apposito boccaporto e hanno constatato il perfetto stato, peraltro già verificato a terra attraverso strumentazioni varie e telecamere, dell’interno del veicolo, dove hanno trovato “l’astronauta Ripley” compostamente seduto al suo posto.

Insomma, tutto bene finora e, a giudicare dai titoli dei giornali, l’America si sta accendendo di orgoglio per il ritorno nello spazio di una navicella americana, costruita da un’azienda americana, in grado di trasportare uomini di equipaggio, liberando, tra l’altro, la NASA dalla necessità di acquistare il biglietto per il trasporto dei suoi astronauti alla ISS da ROSCOSMOS, a bordo della vecchia ma sempre affidabile capsula Soyuz, al modico prezzo di 80 milioni di dollari ad astronauta.

Ora la Dragon 2 resterà attraccata alla ISS fino a venerdì, giorno in cui è prevista la fase di rientro, un momento delicatissimo per questa missione, il cui sperabile successo segnerà l’inizio della fase finale delle prove necessarie affinché SpaceX e Dragon Crew ottengano la licenza per il trasporto di astronauti.

Tra aprile e maggio seguirà un test di aborto missione, in cui si simulerà un incidente di lancio e la capsula Dragon dovrà dimostrare di essere in grado di sganciarsi dal Falcon 9 e riportare a terra sani e salvi gli astronauti a bordo. Infine, tra luglio ed agosto, verrà effettuato il primo lancio con uomini a bordo che concluderà la fase di test. Se non avverranno incidenti per la fine dell’anno SpaceX potrà iniziare il servizio regolare di trasporto astronauti alla ISS.

ISS, la Luna ed oltre

Elon Musk non ha dormito molto questo fine settimana. A parte la tensione per la missione DEMO-1, il CEO di SpaceX sta già sognando qualcosa di molto più ambizioso.

Per essere sincero, sono emotivamente esausto“, ha detto Musk durante la conferenza stampa post-lancio tenutasi alle quattro del mattino di sabato. “Tutto molto stressante. Ma tutto a posto, finora.”

L’azienda spaziale privata ha ottenuto molto nelle ultime 48 ore. La navicella Dragon Crew è stata inaugurata sabato mattina dal Kennedy Space Center ed è riuscita ad attraccare autonomamente alla Stazione Spaziale Internazionale circa 26 ore dopo. Se tutto andrà bene, due astronauti voleranno a bordo della nave spaziale verso la ISS già a luglio.

Ma, come è noto, Musk ha piani molto più ambiziosi, intende andare presto ben oltre l’orbita terrestre. “Dovremmo avere una base sulla luna, una base umana permanentemente occupata e operativa, ed utilizzarla come trampolino di lancio per inviare persone su Marte“, ha detto Musk durante l’evento stampa. “Forse c’è qualcosa oltre la stazione spaziale, ma vedremo.”

L’astronave Enterprise

All’inizio di quest’anno, Musk ha ammesso di voler andare sulla Luna, e “il più velocemente possibile“, come ha scritto in un tweet del 31 gennaio. Il veicolo che potrebbe realizzare questo sogno è in via di costruzione ed è un gigante d’acciaio inossidabile battezzata Starship. Inviare la Starship sulla Luna sarà, però, un’impresa molto più difficile da realizzare.

Ora dobbiamo concentrarsi sulla Dragon 2 ed ottenere l’avvio delle missioni verso la ISS. Ma poi, dopo, forse sarà ora di fare qualcosa oltre la bassa orbita terrestre.

Insomma un Elon Musk sempre ambizioso ma insolitamente prudente nelle sue dichiarazioni…

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: