Monday, 27 May 2019

Rinvenuta vicino Londra una spettacolare tomba di un principe Anglosassone

camera sepolcrale anglosassone

Nel 2003 un gruppo di operai intenti ad allargare una strada nella cittadina di Prittlewell (a circa 40 miglia da Londra) si sono imbattuti in una tomba sotterranea. Da allora gli archeologi hanno lavorato per riportare alla luce la tomba ed i notevoli reperti in essa contenuti. Tra di essi, una lira, monete d’oro, una fibbia dorata e oggetti di lusso come coppe ricavate da corna e ciotole.

Sfortunatamente, il corpo dell’occupante si era da tempo dissolto a causa del tipo di terreno particolarmente acido di questa parte del Regno Unito; dell’uomo, sono stati ritrovati solo pochi frammenti di smalto dei denti. La mancanza di resti umani ha reso quasi impossibile per i ricercatori identificare chi fosse il proprietario della tomba, ma l’analisi degli altri manufatti ha portato gli archeologi a ritenere che l’antico occupante della tomba sia stato un principe anglo-sassone cristiano.

Ora, dopo oltre 15 anni di lavori di scavo e restauro, gli archeologi del Museo Archeologico di Londra (MOLA) hanno scoperto che questa tomba potrebbe essere il sito della prima sepoltura reale cristiana in Gran Bretagna.

I ricercatori hanno utilizzato la datazione al radiocarbonio sui reperti ritrovati per determinare l’età della tomba. “Stabilire la probabile datazione ci aiuta a comprendere chi potesse essere l’uomo sepolto in questa tomba”, ha detto a Business Insider Sophie Jackson, direttore della ricerca del MOLA. “Inizialmente, pensavamo che potesse essere il re Saebert… Ma sappiamo che è morto nel 616 e che probabilmente quest’uomo è stato seppellito tra il 580 e il 590“.

Si ritiene che il re Saebert sia stato il primo re sassone di questa parte dell’Europa a convertirsi al cristianesimo. Gli archeologi del MOLA ora pensano che la tomba potrebbe essere appartenuta al fratello minore di Saebert, SeaxaJackson ha dichiarato nel comunicato stampa che la scoperta potrebbe essere vista come un “equivalente inglese alla tomba di Tutankhamon“, poiché lo splendore di questa tomba del principe anglosassone rivaleggia con quello del sovrano egiziano. “Questa è una delle più significative scoperte sugli anglosassoni che questo paese abbia mai visto“, ha detto Jackson.

I reperti trovati nella tomba:

1.  La camera funeraria è stata costruita in legno, anche se il legno si è decomposto da lungo tempo. Rimangono solo le macchie e le impressioni della struttura nel terreno.

MOLA2(MOLA)

Secondo i ricercatori del MOLA, la camera misurava circa 4,5 metri quadrati ed era sepolta a circa 1,5 metri di profondità.

2.  Uno dei più importanti manufatti scoperti nella tomba è una lira, sfortunatamente a pezzi. Questa è la prima volta che la forma completa di una lira anglo-sassone è stata trovata e registrata.

MOLA3(MOLA)

La lira, una vecchia arpa inglese, era lo strumento a corde più importante nel mondo antico. Questa particolare lira era fatta di legno d’acero, con picchetti intagliati dalla cenere. Lo strumento era decorato con due granati che molto probabilmente venivano dall’India o dallo Sri Lanka.

Secondo Jackson, la lira era un importante strumento altomedievale che ha svolto un ruolo centrale nella narrazione orale; racconti eroici sarebbero raccontati durante le feste, accompagnati dalla musica della lira.

Potrebbe essere stato un oggetto prezioso – quest’uomo avrebbe potuto essere il custode delle storie in questa comunità, e la lira faceva parte dell’offerta di ospitalità di cui sarebbe stato responsabile“, ha detto.

3.  Una fibbia triangolare in oro ha dato agli archeologi un indizio sull’identità dell’antico occupante della tomba: la fibbia, insieme alle armi trovate nel sito, suggeriscono che abbiamo a che fare con la tomba di un uomo e non di una donna. Si crede che la fibbia della cintura d’oro sia stata fatta appositamente per la sepoltura principesca di Prittlewell nel periodo tra la morte e il funerale

MOLA4(MOLA)

4.  I ricercatori hanno anche scavato due croci in lamina d’oro, il che suggerisce che l’uomo sepolto nel sito era un cristiano.

MOLA5(MOLA)

5.  “La scoperta fornisce anche una visione più precisa su quando fu adottato il cristianesimo all’interno delle famiglie di élite“, ha detto Jackson.

MOLA6(MOLA)

6.  Dalla posizione dei frammenti del dente dello scheletro, gli archeologi hanno dedotto che le due croci d’oro erano probabilmente poste sugli occhi ad un’estremità della bara.

MOLA7(MOLA)

Sulla base di dove sono state trovate le croci dorate e fibbia della cintura all’interno della tomba, gli scienziati stimano che il principe fosse alto intorno al metro e sessanta. Quell’altezza indica che era un adulto o un adolescente.

7.  I ricercatori pensano che il principe potrebbe essere stato sepolto con una moneta d’oro in ogni mano, con una mano sul petto e l’altra distesa al suo fianco.

MOLA8(MOLA)

Le monete, che sono state scoperte vicino ai frammenti dei denti, hanno aiutato gli archeologi a stimare una data più precisa della sepoltura.

8.  La tomba conteneva anche una scatola di legno dipinta vecchia di 1400 anni – l’unico esempio superstite di antiche opere in legno dipinto anglosassone.

MOLA9(MOLA)

8.  Un flacone in lega di rame trovato nella stanza sepolcrale.

MOLA10(MOLA)

I vasi come questo venivano spesso acquistati da pellegrini cristiani e fa pensare che il proprietario del flacone doveva avere viaggiato.

L’analisi di oggetti come questo “ha rivelato dove sono stati fatti e questo a sua volta ci ha aiutato a saperne di più sui commerci e gli scambi di doni tra le diverse famiglie d’elite e i regni nel sud dell’Inghilterra”, ha detto Jackson a Business Insider.

10.  La bottiglia è stata probabilmente prodotta in Siria.

MOLA11(MOLA)

11.  Gli archeologi hanno anche dissotterrato parecchi bicchieri.

MOLA12(MOLA)

12.  Questa coppa di legno ha fornito agli archeologi il materiale fondamentale per il test del radiocarbonio e poter individuare la datazione della sepoltura.

MOLA13(MOLA)

13.  Gli archeologi hanno anche scoperto i resti di due corna provenienti dallo stesso animale e usate come bicchieri. I corni per bere erano oggetti di lusso – un segno dello status nobiliare dell’uomo.

MOLA14(MOLA)

14.  Analizzando il materiale organico prelevato dai corni, gli scienziati sono stati in grado di determinare quando l’animale le cui corna erano state utilizzate è morto.

MOLA15(MOLA)

15.  Anche i bordi decorativi in ​​oro su un’altra serie di recipienti per bere erano un segno della ricchezza del principe.

MOLA1(MOLA)

16.  I ricercatori hanno anche trovato parte di una bottiglia in legno inanellata d’oro.

MOLA16(MOLA)

17.  una ciotola di rame scoperta nella tomba.

MOLA17(MOLA)

18.  La ciotola è stata trovata appesa in quella che probabilmente era la sua posizione originale sul muro della tomba.

MOLA18(MOLA)

19.  Nella camera sepolcrale sono stati trovati anche due rari bicchieri di vetro blu.

MOLA19(MOLA)

I due bicchieri sono stati rinvenuti intatti all’interno della camera di sepoltura.

20.  È stato anche scavato anche un bicchiere di vetro verde decorato.

MOLA20(MOLA)

21.  Infine, gli archeologi hanno trovato anche degli uncini di ferro che probabilmente erano infissi nelle pareti della camera.

MOLA21(MOLA)

Alcuni di questi artefatti saranno esposti permanentemente nel Southend Central Museum, vicino a Prittlewell.

Fonte: Business Insider

Hits: 1206

Share
Potresti trovare interessanti
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: