Correre può aiutare a vivere meglio e più a lungo, ma…

Correre fa bene, migliora la salute e allunga la vita, ma questo non significa che farlo più spesso o più a lungo procura ulteriore vantaggi. Vediamo perché.

I benefici della corsa

È gratis, non richiede attrezzature particolari e può permettere di godere di panorami sorprendenti, non c’è da meravigliarsi che la corsa sia tra gli sport più popolari al mondo.

Uno studio, pubblicato sul British Journal of Sports Medicine, suggerisce che la corsa può migliorare significativamente la salute e ridurre il rischio di morte.

E non serve correre veloce o lontano per ottenere i benefici.

Lo studio

Precedenti studi hanno determinato che la corsa riduce il rischio di obesità, ipertensione, colesterolo alto, disabilità, diabete di tipo 2, malattie cardiache e cancro.

Migliora anche la resistenza aerobica, la funzione cardiaca, l’equilibrio e il metabolismo.

Questi sono componenti importanti per la valutazione dello stato generale di salute di una persona. Quindi, sarebbe ragionevole presumere che la partecipazione alla corsa aumenti la longevità. Ma le precedenti prove scientifiche al riguardo sono incoerenti.

La studio ha riassunto i risultati di 14 studi individuali sull’associazione tra corsa o jogging e il rischio di morte per tutte le cause, malattie cardiache e cancro.

Il campione preso in esame comprendeva oltre 230.000 partecipanti, il 10% dei quali erano corridori. Gli studi hanno monitorato la salute dei partecipanti per un periodo variabile tra i 5,5 ed i 35 anni. Durante questo periodo, 25.951 dei partecipanti sono deceduti.

L’analisi dei dati ha evidenziato che i corridori hanno avuto un rischio inferiore del 27% di morire durante il periodo di studio per qualsiasi causa rispetto ai non corridori.

In particolare, la corsa è risultata associata ad un rischio inferiore del 30% di morte per malattie cardiache e ad un rischio inferiore di morte del 23% per cancro.

Più a lungo non è necessariamente migliore

Lo studio ha evidenziato che correre solo una volta alla settimana, o per 50 minuti a settimana, riduce il rischio di morte in un determinato momento. I benefici non sembrano aumentare o diminuire con una maggiore quantità di corsa.

Questa è una buona notizia per coloro che non hanno molto tempo a disposizione per l’esercizio fisico. Ma non dovrebbe scoraggiare chi ama correre più a lungo e più spesso. Anche la corsa “hardcore” (ad esempio, ogni giorno o quattro ore alla settimana) è benefica per la salute.

I benefici, però, non aumentano necessariamente correndo ad alta velocità. Lo studio ha riscontrato che la corsa offre gli stessi benefici a qualsiasi velocità compresa tra 8 e 13 km / h.

Probabilmente, correre al “ritmo più comodo” è la cosa migliore per la propria salute.

Ci sono anche dei rischi

La corsa può provocare lesioni da usura. Queste si verificano a seguito di ripetute sollecitazioni meccaniche sul tessuto senza lasciare un tempo adeguato per il recupero.

Una storia di lesioni e una maggiore durata dell’attività aumentano il rischio di lesioni da usura.

È possibile ridurre al minimo il rischio evitando superfici irregolari o dure, indossando calzature adeguate e cercando di non aumentare improvvisamente il ritmo o la durata della corsa.

C’è sempre il rischio di morte improvvisa durante l’esercizio, ma ciò si verifica molto raramente.

È importante sottolineare che lo studio ha riscontrato che il beneficio complessivo della corsa supera di gran lunga i rischi associati. Una durata più breve e un ritmo di corsa inferiore ridurranno ulteriormente i rischi.

Suggerimenti per i principianti

È bene iniziare lentamente e aumentare gradualmente il ritmo, la durata e la frequenza settimanale. L’obiettivo dovrebbe essere impostato sui 50 minuti a settimana o più di corsa, mantenendo un ritmo confortevole.

I benefici saranno simili, indipendentemente dal fatto che vi allienate una volta sola o in più sessioni distribuite durante la settimana.

Correre in gruppo può aumentare la motivazione e offrire un’esperienza sociale divertente.

Iniziare a correre può essere difficile, ma non dovrebbe essere troppo difficile. Se non piace correre, inutile forzarsi; ci sono più di 800 altri sport interessanti tra cui scegliere. I benefici di molti altri sport (come nuoto, tennis, ciclismo e aerobica) sono paragonabili a quelli che offre la corsa.