Invieremo verso Marte astronauti in animazione sospesa?

Una ricerca dell'ESA sostiene i vantaggi di utilizzare questa modalità nei lunghi viaggi nello spazio. C'è un solo problema: si tratta di una tecnologia che ancora non possediamo, anche se ci siamo vicini...

0
277
iearnazione per i viaggi spaziali

L’Agenzia spaziale europea ha affermato che mettere gli astronauti in uno stato di animazione sospesa potrebbe facilitare il raggiungimento di altri pianeti.

L’agenzia ha dichiarato lunedì che i suoi ricercatori hanno esaminato come l’ibernazione potrebbe influenzare la progettazione di una missione con equipaggio su Marte e ha concluso che potrebbe aiutare a ridurre significativamente le dimensioni del veicolo spaziale.

In effetti, il rallentamento del metabolismo umano come fanno alcuni animali quando vanno in letargo non è ancora possibile, ma il capo del team di ricerca Jennifer Ngo-Anh afferma che l’idea “in realtà non è così folle“. Ha notato che metodi simili sono già utilizzati per salvare le vittime di traumi.

Se davvero di decidesse di inviare su Marte un equipaggio ibernato o in stato di animazione sospesa o in letargo, ammesso di conseguire tali tecnologie, la sfida principale consisterebbe nel progettare un veicolo spaziale capace di operare in gran parte autonomamente mentre l’equipaggio, imbottito con grasso corporeo in più prima del viaggio, dorme per gran parte della crociera verso Marte.

Sarebbe anche necessario studiare un sistema in grado di risvegliare per tempo gli astronauti e trovare un modo per evitare un eccessivo decadimento fisico degli astronauti che dovranno, in ogni caso, affrontare la gravità di Marte.

La realtà diventa sempre più simile alla fantascienza.

Fonte: Associated Press