30 Under 30 In Science 2020: ridefinire l’impossibile, dai razzi alle molecole

Un elenco dei più interessanti giovani imprenditori che nel 2020 ridefiniranno molto in scienza la scienza e tecnologia. Questa panoramica copre a malapena le complesse sfide che i membri dell'elenco di quest'anno sono impegnati ad affrontare.

0
135

Le uova sono una delle fonti di proteine ​​più economiche e disponibili in circolazione. Ma questo non è abbastanza per Arturo Elizondo, cofondatore e CEO di Clara Foods. “Gli animali sono macchine proteiche incredibilmente inefficienti“, afferma. Ecco perché la sua azienda ignora completamente i polli, usando il lievito per convertire lo zucchero direttamente in proteine ​​dell’uovo nello stesso modo in cui i birrai producono birra

Sembra impossibile? 

Bene, “impossibile” non esiste per i membri dell’elenco 30 Under 30 In Science di quest’anno, molti dei quali stanno promuovendo decenni di idee, ricerche e metodi nei rispettivi campi. 

Ahmed Kord, ad esempio. Poiché gran parte del mondo è connesso a Internet, è sempre più importante per i dispositivi inviare e ricevere informazioni contemporaneamente. Ciò richiede un componente di comunicazione comune chiamato circolatore.
Negli ultimi decenni, si è sempre considerato che per far funzionare i circolatori con qualsiasi tipo di alte prestazioni, devono essere costruiti utilizzando magneti.
Kord, tuttavia, ha realizzato diversi prototipi di circolatori di successo senza magneti, il che significa che questi componenti voluminosi possono essere ridotti e utilizzati in più applicazioni.

Altri dei nomi presenti nell’elenco stanno ribaltando la conoscenza convenzionale in biologia. La ricercatrice Ann Lin e i suoi colleghi hanno scoperto che una proteina ritenuta coinvolta nella crescita dei tumori non lo è. Ciò significa che i farmaci mirati a quella proteina non stavano trattando il cancro come pensavano i ricercatori, stavano trattando il cancro come un effetto collaterale coincidente

L’impatto di questa ricerca potrebbe significare che i farmaci antitumorali possono essere più selettivi e più efficaci. 

Nel frattempo, Stefano Daniele e i suoi colleghi hanno dimostrato che è possibile ripristinare funzioni cellulari limitate in cervelli che erano stati “morti” per ore, rivoluzionando alcune idee comuni sulla morte cerebrale. 

Diversi imprenditori presenti nell’elenco di quest’anno stanno cercando di cambiare le conoscenze convenzionali nei loro settori. Joe Laurienti, cofondatore e CEO di Ursa Major, sta lavorando per costruire motori a razzo standardizzati, facendo risparmiare soldi ad oltre 100 startup di lanciatori in tutto il mondo, senza contare il risparmio di tempo e delle spese necessarie per sviluppare un proprio lanciatore.

La compagnia di Jonathan Segal e Tyler Bernstein, Zeno Power Solutions, ha sviluppato un modo per trasformare le scorie nucleari in una fonte di energia che può essere utilizzata per una varietà di applicazioni. E Paige Brown e i suoi cofondatori di WindBorne Systems hanno reinventato il pallone meteorologico aggiornato al 21° secolo, consentendo una raccolta più coerente e precisa di dati meteorologici locali. 

Questa panoramica copre a malapena le complesse sfide che i membri dell’elenco di quest’anno sono impegnati ad affrontare. Chi volesse può leggere l’elenco completo qui.

Tra questi nomi c’è chi sta ideando il futuro.

L’elenco Forbes dei 30 Under 30 in Science è stato redatto utilizzando segnalazioni da una varietà di fonti e curato da Robin Andrews e Alex Knapp.

I giudici per questa categoria sono stati Diane Wu , CEO di Trace Genomics e un membro dell’elenco Under 30 del 2017; Katie Rae, CEO e managing partner di The EngineMarshall Shepherd, direttore del programma di scienze atmosferiche dell’Università della Georgia e conduttore del programma di Weather Channel Weather Geeks ; e Ellen Stofan, direttrice del National Air and Space Museum dello Smithsonian

Grazie a tutti loro e a tutti coloro che hanno nominato i candidati.

Fonte: Forbes