Avvistamenti UFO e pandemia

Alcuni ufologi hanno affermato che l'apparizione degli UFO è legato a un intervento alieno volto alla diffusione del coronavirus anche grazie alla recente installazione delle antenne 5G.

0
9351

Un video, risalente allo scorso gennaio, sta facendo il giro del web e secondo gli ‘ufologi’ si tratterebbe di un filmato assolutamente autentico.

Diversi avvistamenti UFO avvenuti negli ultimi mesi hanno fatto gridare alcuni cospirazionisti al complotto. Alcuni ufologi hanno affermato che l’apparizione degli UFO è legato a un intervento alieno volto alla diffusione del coronavirus anche grazie alla recente installazione delle antenne 5G.

La tesi si basa sul fatto che Piacenza, in virtù della vicinanza geografica con Codogno e la provincia di Lodi, sarebbe diventata in poco tempo una delle province più colpite dall’emergenza pandemica.

Angelo Maggioni, però, respinge con forza questa teoria: “Tutto questo non solo è folle, ma è semplicemente falso! Il fenomeno degli ufo è reale e complesso, troppe volte viene contaminato da scemenze di colleghi che hanno come unico scopo quello di raggiungere fama e visibilità“.

Uno degli avvistamenti è avvenuto lo scorso 26 gennaio ed è stato fissato in un video realizzato da Ayoub Mouhouch, un uomo che vive a Piacenza e che lo ha in seguito recapitato all‘Associazione ricerca italiana aliena (Aria).

Il video è stato analizzato dallo stesso ufologo ligure Angelo Maggioni, che tuttavia non ha riscontrato alterazioni interne o esterne: “L’oggetto ripreso risulta reale, solido e in movimento (anche se non percettibile nel filmato), di colore scuro (come buona parte degli oggetti non identificati ripresi di giorno) e non compatibile con ipotesi convenzionali quali aerei, volatili, palloni sonda o satelliti”. L’UFO, tuttavia, potrebbe essere spiegato come un drone e qualcuno ha ipotizzato che potrebbe essere uno dei tanti droni utilizzati per monitorare il territorio durante il periodo di lock down. Tuttavia il lock down è partito molte settimane dopo e secondo l’ufologo Maggioni sarebbe comunque da non escludere che l’UFO ripreso dalla videocamera sia proprio un drone.

Un secondo avvistamento risalente a pochi giorni fa è stato segnalato a Modena. Nei cieli della città è stato segnalato il passaggio di una sfera di fuoco troppo grande per essere una lanterna cinese ma troppo silenziosa per essere un comune aeroplano.

Anche questo avvistamento ha fatto pensare immediatamente a un Ufo. La palla di fuoco è stata ripresa da un residente che ha immortalato un punto rosso che si muove lentamente e in orizzontale. “Diverse persone lo hanno visto“, hanno scritto sui social.

Quella sera sulla zona si era abbattuta una specie di “tempesta perfetta” di vento e sabbia e qualcuno ha pensato non fosse una coincidenza. l’oggetto, che appare come una lanterna cinese, si muove verso l’alto ed è molto piccola, in questa occasione si nota chiaramente il movimento in parallelo, anche se un oggetto come una lampada cinese può comunque essere spinta dal vento in tutte le direzioni e a volte sembrava emettere una fiammata.

Illusione ottica? L’autore del video ha segnalato l’avvistamento tramite mail, al Centro ufologico nazionale e al Cisu (Centro italiano studi ufologici) per chiedere spiegazioni. Il Cisu ha fatto sapere che analizzeranno il video e che si aspettano di riceverne altri. Sarà la noia di tanti nello stare confinati nelle proprie abitazioni, ma oggi c’è molto più tempo per osservare il firmamento.

Cosi racconta l’autore del video su “Il Messaggero“: “mi sono accorto dei bagliori dalla mia sala da pranzo, racconta l’anonimo autore del video, se si osserva il video, la palla rossa si ferma per un po’, così come inizialmente era all’altezza di casa mia (dove però è stata ferma per un minuto quasi). Dopo riprende il suo movimento perfettamente parallelo al terreno. Per poi spegnersi o scomparire”.

Un terzo caso segnalato a Monza il 25 aprile 2020 è l’ennesimo avvistamento UFO che Il Giorno sintetizza con le parole di un testimone: “Ho visto in cielo una scia di piccole luci simili a stelle, circa una cinquantina, tutte alla stessa distanza, che si muovevano in fila perfetta. Ne sapete qualcosa?”. Al Comando provinciale dei vigili del fuoco di Monza, in via Cavallotti, sono arrivate diverse telefonate di persone allarmate dall’insolito episodio.

Il testimone avrebbe fotografato l’evento e girato un video per documentare le sue affermazioni. Nessun attacco alieno però è all’origine dell’avvistamento, l’evento, ampiamente raccontato dai media altro non era che il passaggio dei satelliti lanciati in orbita dalla compagnia di Elon Musk, il testimone ha solo filmato il passaggio del treno dei satelliti Starlink composto da almeno 60 elementi.

Queste sono solo tre dei diversi avvistamenti UFO segnalati in questo periodo. Il fenomeno continua ad attirare l’attenzione e, forse anche a causa della pandemia, le spiegazioni fantasiose si sprecano, soprattutto se qualcuno le usa per confezionare una ipotesi di complotto che oggi più che mai sembra aver preso piede.

Fonti: https://www.corriereadriatico.it/attualita/ultime_notizie_ufo_alieni_covid_5g_italia_oggi_23_aprile_2020-5187820.html;
https://www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/satelliti-ufo-musk-1.5123142;
https://www.ilmessaggero.it/scienza/ufo_avvistamento_modena_lanterna_cinese_cielo_palla_di_fuoco_coronavirus_ultime_notizie_news-5183558.html.