Friday, 15 Feb 2019
Autore: Oliver Melis

Strane immagini su Google Earth e teorie cospirative

Alcuni mesi fa un noto canale YouTube che diffonde teorie cospirazioniste ha pubblicato una foto cercando di convincere gli spettatori che nell’immagine (di una valanga su un’isola vicino all’Antartide) era, in realtà, immortalato un UFO crash

Share

L’UFO di Levelland

Nel 1957, in concomitanza con il lancio dei primi satelliti Sputnik da parte dell’Unione Sovietica, negli USA si verificarono numerosi avvistamenti di oggetti volanti non identificati, si trattò di psicosi collettiva indotta dalla paura dei satelliti sovietici o, effettivamente vi fu qualcosa? Proviamo a vedere i fatti…

Share

1561: la battaglia celeste di Norimberga

Stando alle cronache dell’epoca, nel 1561 si verificò nei cieli sopra Norimberga un evento misterioso, raffigurato sulla gazzetta della città in un modo che gli ufologi interpretano come una battaglia tra dischi volanti. Ovviamente l’immagine si può spiegare in modo molto meno esotico…

Share

Dalla Terra alla Luna

L’uomo da sempre ha sognato di visitare la Luna ma solo nel secolo scorso furono disponibili le tecnologie per poter realizzare questo sogno. Vediamo come teorici, ingegneri, tecnici e grandi nazioni operarono per coronarlo

Share

La nascita del sistema Terra – Luna e la vita

I pianeti rocciosi interni del sistema solare sono nati con poche delle sostanze volatili necessarie per la chimica che ha portato alla nascita della vita. Un nuovo studio ipotizza che la Terra, in età giovanissima, sia stata arricchita di queste sostanze da un impatto con un altro pianeta, impatto da cui, secondo un’altra ipotesi, potrebbe essere nata anche la Luna

Share

TESS, il cacciatore di pianeti

I primi mesi di attività del telescopio orbitale TESS sono andati oltre ogni previsione, permettendo finora di individuare 8 nuovi pianeti e quasi 300 pianeti in attesa di conferma dopo la verifica dei dati, oltre a parecchie supernove

Share

La verità è la fuori (ma non è come sembra)

In passato sono circolate delle foto che in ambito ufologico hanno fatto storia, ricordiamo solo per fare un esempio le foto dei mitici “dischi volanti” di George Adamski, contattista americano ma di origini polacche che ha fatto parlare di se negli anni 50 e 60

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: