Attualità, Breaking news

Breaking news: missile nordcoreano sorvola il Giappone

Lo avevano già segnalato le agenzie di Corea del sud e Giappone, poi il pentagono lo ha confermato: La Corea del Nord ha lanciato un missile che ha sorvolato il Giappone.

“Un missile lanciato dalla Corea del Nord ha sorvolato il Giappone”, ha detto dal pentagono il portavoce dell’esercito americano Rob Manning. “Siamo ancora in fase di valutazione di questo lancio“.
Poco prima, lo stato maggiore della Corea del Sud aveva rilasciato una dichiarazione secondo cui la Corea del Nord “ha sparato un proiettile non identificato” da una zona vicino a Sunan, nei pressi di Pyongyang, verso il mare ad est della penisola coreana che “ha sorvolato il Giappone“.
Il Segretario di stato Giapponese Yoshihide Suga ha dichiarato che il missile è passato sui cieli di Hokkaido e si stima sia caduto nell’Oceano Pacifico, circa 1.180 km a est del capo Erimo.
Il lancio è avvenuto alle 5:57 di ora locale.
“Dobbiamo dire che il lancio di questa mattina da parte del Nord è una minaccia gravissima per noi, visto che il missile sembra aver attraversato il nostro spazio aereo“, ha detto Suga ai giornalisti in una conferenza stampa, secondo l’ emittente televisiva NHK . “Potrebbe mettere in pericolo la pace e la sicurezza nella regione dell’Asia-Pacifico, ed è anche molto pericoloso e problematico in termini di sicurezza del traffico aereo e delle navi: il lancio è un’evidente violazione delle risoluzioni delle Nazioni Unite.”
Martedì scorso, dopo il lancio effettuato dalla Corea del nord di tre missili caduti nel mar del Giappone, Il primo ministro giapponese Shinzo Abe aveva dichiarato che “Stiamo raccogliendo tutte le informazioni disponibili e prenderemo tutte le misure possibili per garantire la sicurezza del nostro popolo“, ha riferito NHK.
Secondo quanto affermato da Manning, il NORAD avrebbe stabilito che il lancio di missili dalla Corea del Nord non costituisce, per ora, una minaccia per il Nord America.
“Stiamo lavorando a stretto contatto con il Comando del Pacifico, con il Comando Strategico e il NORAD e forniremo un aggiornamento il più presto possibile“, ha detto Manning.
Un funzionario americano ha detto che i satelliti spia degli Stati Uniti avevano osservato i preparativi per un test di missili balistici probabilmente in grado di raggiungere Guam. La valutazione della situazione sarebbe in corso.
Cosa farà ora Trump? Subirà l’ennesima provocazione senza reagire?
Il mondo osserva con il fiato sospeso.
Share