Saturday, 23 Feb 2019
Categoria: Bufale

La mummia marziana

Le bufale sugli alieni non sono nate nella nostra epoca. Già nell’800 si registravano burle che avevano come tema il ritrovamento di strani esseri. Tanti avvistamenti moderni, a ben vedere, sono chiaramente ispirati a bufale di tanti anni fa e il loro scopo è sempre lo stesso: guadagnare visibilità, fama e denaro alle spalle dei creduloni

Share

Complottismo: il progetto Lucifero

Una delle ipotesi di complotto più assurde è quella de presunto progetto Lucifero della NASA, secondo il quale un’agenzia spaziale che avrebbe barato sull’allunaggio, che non sarebbe mai avvenuto, avrebbe invece la tecnologia per tentare di trasformare un gigante gassoso in una stella

Share

Chemtrails: attenti agli elicotteri neri!

Molti cospirazionisti sono convinti che vi siano elicotteri neri associati agli irroratori di scie chimiche. Ma sono veramente neri questo elicotteri? E davvero fanno parte del complotto?

Share

Contattismo: the Straith letter

I contattisti sono figure che tanti ufologi hanno cercato di collocare nel variegato mondo degli UFO ma che spesso, per le incongruenze che hanno raccontato sono finiti nella polvere, rimanendo però nell’immaginario collettivo.

Share

Strane immagini su Google Earth e teorie cospirative

Alcuni mesi fa un noto canale YouTube che diffonde teorie cospirazioniste ha pubblicato una foto cercando di convincere gli spettatori che nell’immagine (di una valanga su un’isola vicino all’Antartide) era, in realtà, immortalato un UFO crash

Share

OOParts: la bufala delle statuette di Acambaro

Gli scavi archeologici, si sa, portano sempre delle sorprese e spesso ribaltano molte conoscenze consolidate, come ha sperato, o forse spera ancora qualche sostenitore del creazionismo quando in uno scavo archeologico vennero ritrovate una serie di statuette che alcuni rivendicarono essere “dinosauri”

Share

La verità è la fuori (ma non è come sembra)

In passato sono circolate delle foto che in ambito ufologico hanno fatto storia, ricordiamo solo per fare un esempio le foto dei mitici “dischi volanti” di George Adamski, contattista americano ma di origini polacche che ha fatto parlare di se negli anni 50 e 60

Share

La macchina del moto perpetuo

L’uomo ha più volte cercato di realizzare una macchina o un dispositivo dal quale creare, letteralmente energia dal nulla andando contro i principi della termodinamica. Qualcuno affermò anche di esserci riuscito ma tutte le presunte macchine del moto perpetuo si rivelarono, come nel caso descritto in questo articolo, solo dei tentativi di truffa

Share

L’Hangar 18

Nell’immaginario del particolare mondo del complottismo esistono una serie di luoghi comuni ed idee diffuse che comproverebbero una buona parte dei complotti, anche grazie a presunte delazioni di personaggi che affermano di sapere per essere stati alle dipendenze del governo. L’Area 51 è uno di questi posti universalmente conosciuti dal mondo complottista, un altro è l’Hangar 18

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: