Wednesday, 16 Jan 2019
Categoria: Geologia

Geologia: forse spiegata la causa della mancanza di alcuni strati rocciosi nella cronologia del nostro pianeta

I geologi studiano la storia della Terra analizzando gli strati rocciosi che si sono impilati nel corso del tempo. Da molto tempo si è notato che, circa 500 milioni di anni fa, si è verificato qualcosa per cui mancano diversi strati nelle registrazioni geologiche, aprendo un vero e proprio buco nello studio della storia del nostro pianeta. Un nuovo studio, forse, ha risolto il mistero.

Share

Il pericolo e il rischio vulcanico in Italia: dall’Etna al Vesuvio, passando per lo Stromboli, il Marsili ed i Campi Flegrei

L’Etna e lo Stromboli stanno eruttando, all’eruzione del primo è anche associato uno sciame sismico che ha provocato anche scosse di una certa entità che, per fortuna, non hanno ancora provocato vittime anche se si sono registrati diversi danni alle case in alcuni centri. Qual’è il pericolo costituito dai vulcani in Italia? Proviamo a dare una risposta a questo quesito

Share

L’eruzione del Krakatoa

Nel maggio del 1883 ebbe inizio l’eruzione del vulcano Krakatoa, che culminò il 27 agosto dello stesso anno con la distruzione completa dello stesso. L’esplosione viene ricordata come la la più grande esplosione mai avvenuta nella storia dell’umanità. Il Krakatoa si

Share

Non tutta l’acqua della Terra arriva da comete ed asteroidi

Secondo l’ipotesi più diffusa, l’acqua presente sul nostro pianeta vi è stata portata da comete e asteroidi ma un nuovo studio suggerisce che non tutta l’acqua della Terra è arrivata in questo modo. L’idrogeno è l’elemento più abbondante nell’universo ed

Share

L’Etna scivola nel mare – Ma perché?

L’Etna sta scivolando verso il mare. La notizia potrebbe essere preoccupante, infatti il vulcano più famoso d’Europa è effettivamente in movimento, ma con una velocità media di soli 14 millimetri all’anno, circa tre volte più lento del tasso di crescita medio delle

Share

Terremoti, è vero che sono aumentati?

Negli ultimi tempi, leggendo i social ed alcuni siti web, sembra che si stia diffondendo l’idea che il numero dei terremoti che si verificano e la loro intensità da qualche tempo sia in crescita. In realtà, secondo quanto riportato nel

Share

La teoria dell’espansione della Terra

di Oliver Melis per Reccom Magazine Forse qualcuno ricorderà questa singolare teoria, formulata tra la fine dell’800 e l’inizio del 900 per trovare una spiegazione ai movimenti dei continenti sulla crosta terrestre suggerendo l’ipotesi dell’espansione del pianeta fino a 10

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: