Friday, 21 Sep 2018
Categoria: Medicina

Un antiinfiammatorio utilizzato per il trattamento sintomatico dell’ictus sembra rallentare la progressione della Sclerosi Multipla Progressiva

Uno studio clinico di fase due ha dimostrato che un farmaco antinfiammatorio attualmente utilizzato per il trattamento di pazienti affetti da ictus e può rallentare il danno neurologico della sclerosi multipla progressiva (SM) di quasi il 50%. Nonostante siano oltre quarant’anni che la ricerca approfondisce gli studi sulla sclerosi multipla, sono pochissimi i

Share

Revolver, l’IA che anticipa lo sviluppo dei tumori

Un sistema di intelligenza artificiale chiamato Revolver sta rivelando modalità, in precedenza sfuggite ai ricercatori, di evoluzione comuni a tutti i tumori, attraverso le quali si sviluppano e diffondono sfidando i trattamenti terapeutici. Le scoperte operate da questa IA potrebbero consentire ai medici di identificare con più precisione lo stadio di

Share

Autismo: una nuova ricerca evidenzia la possibilità che il DDT giochi un ruolo nell’innescare la sindrome già in utero

Un recente studio pubblicato sull’American Journal of Psychiatry  sembra attribuire al famigerato para-diclorodifeniltricloroetano (DDT) la responsabilità, oltre a tutte quelle che già si conoscevano, di essere in qualche modo coinvolto nell’innesco del disturbo dello spettro autistico. Un gruppo internazionale di epidemiologi e psichiatri ha presentato uno studio che sembra dimostrare un legame tra la sostanza

Share

MORIRE DI PERTOSSE NEL 2018: 10 note

Sono morte nei giorni scorsi due neonate di pertosse. La notizia, come ormai sempre in Italia in questo costante caos dell’informazione, è stata “usata” per ogni tipo di strumentalizzazione, più o meno assurda, inclusa la colpevolizzazione delle madri, che crediamo fosse del tutto non necessaria. Allora riepiloghiamo quello che si

Share

La (quasi) bufala della termoablazione come terapia rivoluzionaria per i tumori

Periodicamente, qualcuno torna a riproporre su Facebook una notizia, pubblicata su alcuni quotidiani nazionali, secondo la quale l’ospedale di Chioggia avrebbe effettuato il primo intervento in Italia per rimuovere un tumore al fegato tramite la tecnica della termoablazione. Una tecnica che, secondo chi ha scritto l’articolo, costituisce una novità assoluta

Share

Autismo: secondo un nuovo studio potrebbe essere collegato al microbioma della madre

Negli ultimi anni sono state pubblicate sempre più ricerche che rivelano quanto sia fondamentale il nostro microbioma intestinale per la nostra salute. Può influenzare tutto, dalla nostra risposta alla paura e agli stimoli negativi, al nostro peso  e  alla salute mentale, al fatto di sviluppare o meno malattie autoimmuni  come il  lupus  e il diabete di tipo 1 . Ora, un nuovo studio pubblicato

Share
Share
Share
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: