mercoledì, Agosto 12, 2020
More

    La prima foto di una particella di antimateria

    Beppo Occhialini, grande fisico sperimentale italiano, giocherà un ruolo fondamentale nella realizzazione della prima fotografia di una particella d'antimateria

    Il giovane Newton

    I primi venti anni di uno dei più grandi scienziati della storia dell'umanità: Isaac Newton

    La “notte” del sonno REM

    E' il 1951 quando un giovane ricercatore ostinato scopre definitivamente che il cervello non si "spegne" quando dormiamo

    Lev Landau e il suo contributo alla fisica teorica

    La ragione per cui il Premio Nobel gli fu assegnato solo 20 anni dopo le sue scoperte sulla superfluidità è perché questo è stato il tempo impiegato dagli altri fisici per comprendere e corroborare le sue scoperte.

    La lettera che distrusse un Universo

    Cento anni fa, il 26 aprile 1920, si svolgeva quello che fu definito il Grande Dibattito tra due dei più importanti astronomi del tempo

    Faraday, un autodidatta al servizio della Scienza

    La vita straordinaria di un grande scienziato autodidatta che fu anche un grande divulgatore scientifico del suo tempo.
    Einstein

    Credenze e preconcetti minano la perfezione di Einstein

    Intelligenza umana, credenze e concetti preesistenti sono elementi che hanno giocato un ruolo importante nello sviluppo delle teorie scientifiche e hanno indotto grandi scienziati a commettere degli errori, una regola cui non è sfuggito nemmeno il più grande di tutti: Albert Einstein.

    Gli anni di Praga di Einstein

    Praga rappresenta il punto di svolta del primo matrimonio di Einstein. Il grande scienziato rivela un lato della sua personalità poco empatico e fortemente egocentrico

    Il ragazzo che cavalcava la luce

    "Nella meccanica quantistica, le cose non accadono" ha detto il fisico teorico Stephen L. Adler al reporter di Scientific American Tim Folger, riferendosi alla natura probabilistica della realtà quantistica.

    L’origine della vita secondo Oparin

    Alexander Oparin fu un biochimico russo che gettò le basi della comprensione dell'origine della vita sul nostro pianeta