Complottismo

Il giovane crononauta

di Oliver Melis per Reccom Magazine

Questa foto risalente al 1941 è stata scattata in occasione della riapertura del South Bridge Forks a Gold Bridge, in Canada. L’uomo sulla destra pare avere una capigliatura, occhiali e un abbigliamento decisamente diverso per l’epoca, porta attorno al collo una macchina fotografica apparentemente moderna con obbiettivo. Sulla sinistra del fotogramma un signore ha fra le mani una macchina fotografica dell’epoca. Chi è l’uomo? Uno dei tanti esempi che i cospirazionisti e gli appassionati di misteri indicano con il termine di crononauta? Cerchiamo di capire con calma.

La foto è stata esposta sul sito del Virtual Museum of Canada, nelle sezione Virtual Exhibits dedicata alle mostre fotografiche d’epoca. Alcuni visitatori del sito hanno notato lo strano individuo che si vede sulla destra, una capigliatura particolare occhiali da sole dalla linea futuribile, una T shirt con stampa e un maglioncino e quella che sembrerebbe una moderna fotocamera compatta. Questo tipo di foto, come sappiamo, in poco tempo girando in rete alimenta le varie leggende che vedono esseri umani del futuro ritratti in foto e filmati d’epoca.

Un sito, forgetomori.com, che si occupa di indagare su fenomeni UFO e fenomeni paranormali, ha deciso di capirci qualcosa. Verificando la qualità dell’immagine attraverso la tecnica dell’Error Level Analysys, non si sono riscontrate tracce di manomissione digitale. La foto sembra effettivamente originale o se ci sono state alterazioni, sono state eseguite in modo impeccabile

Per capire se la foto era realmente genuina occorreva un approccio diverso. Capire effettivamente se ci si trovava dinnanzi a un crononauta, cosa poco probabile o provare a capire se i particolari apparentemente fuori posto appartenevano invece all’epoca della foto, cioè agli anni 40. Il sito scovò un fotogramma del film “La fiamma del peccato”, film del 1944, dove l’attrice americana Barbara Stawyck porta un paio di occhiali da sole simili a quelli del presunto crononauta. La maglietta, o almeno quella che a noi sembra una T shirt è invece una felpa con uno stemma bordato che era comunissima in quegli anni nei campus universitari.

Anche il maglione potrebbe essere una classica maglia di lana con chiusura a bottoni, di quelle che ogni tanto vediamo anche nelle boutique odierne. Infine l’ingrandimento dell’apparecchio fotografico sembra essere uno dei modelli della Kodak Folding Pocket, in commercio in nordamerica già a partire dagli anni venti del ventesimo secolo. In altri termini, il personaggio che apparentemente sembra provenire da un’altra epoca è sicuramente uno giovane fotoreporter che sfoggiava la moda del tempo.

Oliver Melis è owner su facebook delle pagine NWO ItaliaPerle complottare e le scie chimiche sono una cazzata

Share