Breaking news

Nuovo lancio di un missile balistico dalla Corea del nord

Nuova sfida di Pjongjang al mondo. Alle 5,30 del mattino di sabato 29 aprile, ora locale, la Corea del nord, secondo fonti sudcoreane poi confermate dagli Stati Uniti, ha lanciato un nuovo missile balistico. Il missile sarebbe caduto nel mar del Giappone.

Gli analisti stanno valutando la situazione.

00.45: fonti Usa confermano il lancio del missile che però sarebbe fallito. Parte del missile, un mrbm chiamato KN-17 è un missile a combustibile solido terrestre sparato da un lanciatore mobile, sarebbe caduto a 45 chilometri dalla base di Pukchang, il resto sarebbe caduto nel mar del Giappone. Giusto nel pomeriggio di ieri il presidente Trump si era detto scettico sulle possibilità di una risoluzione diplomatica della crisi coreana. Il segretario di stato Tillerson aveva confermato che tutte le opzioni restano sul tavolo.

00.50: l’ambasciatore dell’Uruguay alle nazioni Unite ha condannato con parole durissime il lancio. Un funzionario del pentagono ha confermato che il missile è esploso in volo sopra il territorio nordcoreano, finendo parte a terra, parte nel mar del Giappone.

01.00: Nessuna notizia del lancio da parte dei media nordcoreani che però pubblicano le solite minacce di guerra totale in caso di intervento armato degli USA. Secondo fonti non confermate, anche il lancio di questo missile sarebbe fallito interferenze informatiche da parte dei reparti deputati alla guerra elettronica degli USA. Ancora nessuna reazione ufficiale da Cina e USA.

01.15: Anche il Giappone condanna il nuovo lancio di missili. USA avverte che ci saranno nuove sanzioni. Voci non confermate parlano dell’invio di nuove forze navali nell’area, dopo l’invio della portaerei nucleare Visson col la sua squadra navale d’appoggio, del sottomarino nucleare Michingan con 200 missili cruise a bordo e due cacciatorpedinieri AEGIS in grado di intercettare missili in volo.

Share