Fisica/Astronomia/astrofisica, Scienza

Scontri stellari

Due giovani stelle si scontrano, esplodendo come un fuoco d’artificio

Alcune immagini rilasciate il 7 aprile dall’European Southern Observatory rivelano gli effetti spettacolari dello scontro avvenuto tra due giovani stelle circa 500 anni fa.

La dinamica della collisione non è chiara ma l’incontro ravvicinato ha prodotto centinaia di stelle filanti di gas, polvere e altri giovani stelle cadenti nello spazio, con un effetto simile a quello di un petardo che esplode. Utilizzando l’Atacama Large Millimeter Array / submillimeter in Cile, John Bally, della University of Colorado Boulder, e colleghi hanno fatto le prime misurazioni delle velocità di monossido di carbonio nelle stelle filanti. Dai dati, hanno identificato il luogo dove le stelle hanno probabilmente interagito e determinato che l’incontro ha fatto a pezzi il vivaio stellare in cui sono nate le stelle. Questo evento catastrofico ha lanciato i detriti del vivaio nello spazio alla velocità di oltre 540.000 chilometri all’ora.

 

Le stelle che si sono scontrate erano nate in un vivaio stellare chiamato Orion core molecolare 1, distante circa 1500 anni luce dalla Terra, posto dietro la nebulosa di Orione. in questa vera e propria nursery c’è una enorme quantità di gas, il cui peso sarebbe paragonabile a quello di cento soli che, collassando sotto la propria gravità, si addensano dando forma a stelle embrionali. In quest’area, le giovani stelle sono abbastanza ravvicinate e la loro gravità può attrarle una verso l’altra provocando collisioni dagli effetti spettacolari. In questo caso l’esplosione risultante dalla collisione stellare ha emesso un’energia pari a quella che il nostro sole emette in dieci milioni d’anni.

Probabilmente, questa esplosione ha, inizialmente, rilasciato una raffica di radiazioni infrarosse per decenni. Se fosse così, questi scontri tra giovani stelle potrebbero spiegare i  misteriosi lampi a infrarossi misteriosi osservati in altre galassie.

The European Southern Observatory. ALMA captures dramatic stellar fireworks. Posted online April 7, 2017.

J. Bally et al. The ALMA View of the OMC1 Explosion in Orion. The Astrophysical Journal. Vol. 837, March 3, 2017, p. 60. doi: 10.3847/1538-4357/aa5c8b.

Share