Saturday, 25 May 2019
Tag: fisica

Forza di corpo nero

Un corpo nero è, in fisica, un oggetto ideale che assorbe tutta la radiazione elettromagnetica incidente senza rifletterla, ed è perciò detto “nero” secondo l’interpretazione classica del colore dei corpi. Un corpo nero è un radiatore ideale, emettendo il maggior flusso possibile per unità di superficie, a ogni lunghezza d’onda per ogni data temperatura. Un corpo nero inoltre, assorbe tutta l’energia radiante incidente su di esso: ovvero nessuna energia viene riflessa o trasmessa. Recenti scoperte, però, hanno dimostrato che la radiazione di corpo nero induce una seconda forza su atomi e molecole vicine che di solito è attrattiva, e, sorprendentemente, anche più forte della pressione di radiazione respingente

Share

Testato l’effetto Casimir in chip di silicio

L’effetto Casimir si manifesta come una piccola forza attrattiva che agisce tra due lamelle piane metalliche non cariche, vicine e parallele. Per alcuni cosmologi la sua esistenza giustificherebbe l’accelerazione dell’espansione dell’universo; rappresenterebbe, insomma, la famosa energia oscura che tanto si va cercando

Share
entanglement quantistico

Cos’è l’entanglement quantistico?

La parola Entanglement sta ormai entrando nel linguaggio comune e si usa sempre più spesso, ad esempio per spiegare il funzionamento dei “misteriosi” computers quantistici oppure nei titoli di certi articoli dei giornali che parlano (impropriamente) di teletrasporto. Ma, in sostanza, cos’è l’entanglement? Proviamo a spiegarlo in modo semplice

Share
come finirà l'universo

Come finirà l’universo?

Come finirà l’universo? Ci sono diverse ipotesi in proposito che variano dal Big Rip al Big Crunch, oltre a diverse teorie esotiche che implicano drammatici cambiamenti della massa del Bosone di Higgs. In ogni caso, per capirci davvero qualcosa, dovremo arrivare a comprendere l’energia e la materia oscura

Share
origine quantistica dello spazio tempo

Un’origine quantistica per lo spaziotempo

Dal tempo di Einstein, gli scienziati si chiedono come dare un senso allo spazio e al tempo. Prima di allora, quasi tutti pensavano che Isaac Newton avesse capito tutto. Ora i fisici hanno scoperto che l’entanglement spiega le equazioni di Einstein per la gravità

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: