Monday, 27 May 2019
Tag: onde gravitazionali

L’Universo Oscuro (seconda parte)

Un gran numero di progetti si stanno preparando per guardare in profondità al mistero dell’energia oscura, e capire se in realtà sia sempre stata la stessa in tutto l’universo

Share
formazione e fuga di un buco nero supermassiccio

Un buco nero supermassiccio rinnegato

Gli astronomi hanno scoperto un buco nero supermassiccio che è stato spinto fuori dal centro di una galassia distante da quella che potrebbe essere l’incredibile potenza delle onde gravitazionali.

Share

Misteriosa esplosione cosmica: astronomi perplessi

Un misterioso lampo di raggi X è stato scoperto da Chandra X-ray Observatory della NASA con ‘immagine più profonda a raggi X mai ottenuta. Questa sorgente probabilmente deriva da una sorta di evento distruttivo, ma può essere di una varietà che gli scienziati non hanno mai visto prima.

Share
ipotesi su cosa c'era prima del big bang

Cosa c’era prima del Big Bang?

Secondo Hawking, dal momento che gli eventi prima del Big Bang non hanno conseguenze osservative, si può anche escluderli dalla teoria e dire che il tempo è iniziato con il Big Bang. nonostante ciò, sono molti i fisici che si interrogano su cosa ci fosse prima del Big Bang e sono diverse, e in alcuni casi bizzarre, le ipotesi che vengono messe sul tavolo

Share

Un crash tra stelle di neutroni conferma ancora Einstein

La gravità è strana e difficile da studiare. Curva lo spazio ma può attraversarlo anche sotto forma di un’onda. Queste onde sono lievissime increspature che solcano l’universo, talmente lievi da risultare difficilissime da rilevare. Si verificano in quantità misurabili solo dopo eventi di enorme

Share

Onde gravitazionali, cosa sono e possibili applicazioni pratiche

L’annuncio della clamorosa osservazione effettuata, il 17 agosto da LIGO, VIRGO e numerosi osservatori di terra e orbitali, dell’emissione di onde gravitazionali emesse dalla fusione di due stelle di neutroni, evento teorizzato ma mai osservato prima, con la creazione di

Share

Prime scoperte del gigantesco radiotelescopio FAST

Ricordate il nuovo gigantesco radiotelescopio cinese, il Five-hundred-meter Aperture Spherical Radio Telescope (FAST)? Dal settembre 2016 è al lavoro e ha già effettuato alcune scoperte: pulsars. Secondo il China Daily , il telescopio ha individuato decine di candidate pulsar, alcune delle quali sono

Share

Astronomia gravitazionale

di Stefania de Luca Alcuni fisici hanno dubitato dell’esistenza di onde gravitazionali prima della scoperta di LIGO nel 2015. Le distorsioni nello spazio-tempo – conseguenza inevitabile della teoria generale della relatività di Einstein – si propagano in tutto l’universo quasi senza

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: