Saturday, 25 May 2019
Tag: OOParts

OOParts: la misteriosa ruota fossile

Nel 2008 pare sia stata scoperta, nelle profondità di una miniera di carbone, l’impronta fossile di una ruota che, secondo alcuni, potrebbe risalire a ben 300 milioni di anni fa. Bufala o realtà? Vediamolo…

Share

OOParts: i geroglifici di Abydos

In certi ambienti ufologici, particolarmente quelli che aderiscono all’ipotesi “dell’Antico astronauta” sono molto noti i geroglifici di Abydos che loro includono nella categoria degli OOParts, un particolare tipo di ritrovamenti archeologici che sembrerebbero anacronistici con l’epoca di assegnazione…

Share

OOParts: la bufala delle statuette di Acambaro

Gli scavi archeologici, si sa, portano sempre delle sorprese e spesso ribaltano molte conoscenze consolidate, come ha sperato, o forse spera ancora qualche sostenitore del creazionismo quando in uno scavo archeologico vennero ritrovate una serie di statuette che alcuni rivendicarono essere “dinosauri”

Share

La filettatura fuori dal tempo

di Oliver Melis Sulla Terra vengono ritrovati manufatti che per alcuni sfidano la logica e che non dovrebbero invece appartenere all’epoca che viene loro calcolata. Questi misteriosi manufatti, chiamati con l’acronimo di “Ooparts”, sarebbero, per chi ha una visione alternativa

Share

OOParts: le misteriose nanospirali

di Oliver Melis Ci occupiamo spesso di stranezze e misteri che, a ben vedere, di misterioso hanno spesso ben poco. Il mistero spesso si spiega con l’incompletezza delle informazioni dei vari argomenti o il sensazionalismo con il quale i “misteri”

Share

OOPart: la Fuente Magna

di Oliver Melis La Fuente Magna è vaso apparentemente antico scoperto in Bolivia. Il vaso è ricco di incisioni misteriose, e viene spesso citato come la Stele di Rosetta del sudamerica, viene da alcuni considerato uno degli OOPArt più famosi. Secondo

Share

OOParts: il Monolito di Pokotia

di Oliver Melis Il Monolito di Pokotia è una statua di pietra alta 1,7 metri, di forma umanoide ricoperta di iscrizioni. Fu ritrovata nel 1960 a qualche chilometro dalla città di pietra di Tiwanaku. La statua è stata a lungo

Share

OOPArt: i tubi di Baigong

 di Oliver Melis L’antica Cina aveva un apparato tecnico e tecnologico all’avanguardia per le civiltà del tempo. I tubi di Baigong, venuti alla ribalta nel 2002, vennero considerati un enigma tanto che inizialmente vennero considerati dei veri e propri Oopart,oggetti fuori

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: