Monday, 21 Jan 2019
Tag: tecnologie aliene

L’Hangar 18

Nell’immaginario del particolare mondo del complottismo esistono una serie di luoghi comuni ed idee diffuse che comproverebbero una buona parte dei complotti, anche grazie a presunte delazioni di personaggi che affermano di sapere per essere stati alle dipendenze del governo. L’Area 51 è uno di questi posti universalmente conosciuti dal mondo complottista, un altro è l’Hangar 18

Share

Bob Lazar, il tenutario di bordello che affermò di aver lavorato con Edward Teller

Il suo nome però compare nelle rubriche telefoniche dei Los Alamos National Laboratory (per conto dei quali affermò di lavorare nel Nevada Test Site), associato al nome di un dipendente, Kirk Meier, indicando che Lazar ha lavorato per quest’ultimo, non per il Los Alamos National Laboratory, inoltre, essendo stato tenutario di una casa di tolleranza, non avrebbe potuto ottenere un permesso di alta sicurezza.

Share
Share
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: